Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Attualità

Oltre 2mila cittadini a Milano portano beni di prima necessità per gli afghani

L'iniziativa della Comunità ebraica di Milano e dei City Angels

Nelle scorse ore, davanti al Memoriale della Shoah, i City Angels e la Comunità ebraica di Milano hanno raccolto oltre mille scatoloni di beni di prima necessità per i profughi afghani e per i senzatetto milanesi: vestiti, coperte, scarpe, prodotti per l’igiene, cibo a lunga conservazione, bevande, giocattoli. Sono venuti più di 2mila cittadini a portare il loro contributo.

"Milano ha dimostrato il suo grande cuore", dichiara Mario Furlan, fondatore dei City Angels. Che ringrazia Milo Hasbani, presidente della Comunità ebraica di Milano, ideatore dell’iniziativa umanitaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 2mila cittadini a Milano portano beni di prima necessità per gli afghani

MilanoToday è in caricamento