menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Claudio Vincelli

Claudio Vincelli

Cambio al vertice per i carabinieri, a Milano arriva il generale Claudio Vincelli

Vincelli prende il posto di Gaetano Angelo Antonio Maruccia che ha fatto rientro a Roma

Cambio al vertice del comando interregionale dei carabinieri della Lombardia nella giornata di martedì 22 giugno. Il generale di corpo d’armata Claudio Vincelli è subentrato al generale di corpo d’armata Gaetano Angelo Antonio Maruccia che ha retto il Comando dal 14 giugno 2018 e che ha fatto rientro nella Capitale dove continuerà a svolgere l’incarico di vice comandante generale dell’Arma dei Carabinieri, già assunto nel marzo 2020, e di comandante del comando unità mobili e specializzate.

All'incontro, svoltosi in forma molto ristretta e secondo le disposizioni relative all’emergenza Covid-19 nella caserma Pastrengo di via Marcora, hanno presenziato i soli comandanti delle legioni carabinieri Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta e Liguria, l’ispettore regionale dell’associazione nazionale carabinieri e alcuni delegati della rappresentanza militare, oltre al comandante generale dell’arma Giovanni Nistri.

Chi è Giovanni Vincelli: la biografia

Claudio Vincelli è originario della Campania e si è arruolato nel 1972 frequentando la scuola militare "Nunziatella" di Napoli, l’Accademia militare di Modena e la Scuola ufficiali carabinieri di Roma.

Nel 1979 è stato destinato ai reparti addestrativi: il 2° battaglione allievi carabinieri di Campobasso e successivamente la scuola allievi carabinieri di Benevento. Dal 1983 al 1988 ha comandato la Compagnia Carabinieri di Bianco (Reggio Calabria) e successivamente le Compagnie Carabinieri "Celio" e "Piazza Dante" a Roma.

Presso il comando generale dell’arma dei carabinieri, in epoche diverse, è stato capo ufficio infrastrutture, capo ufficio logistico, capo del iv reparto – ispettore logistico dell’arma.

È stato comandante provinciale carabinieri di Udine nel 1998 e di Trapani nel 2004. nel 2012 è stato destinato al comando della legione carabinieri Puglia, sino al giugno 2015 quando ha assunto il Comando dei carabinieri per la tutela della salute (Nas). Dal 2017 è stato destinato al comando della divisione unità specializzate dell’arma dei carabinieri, da cui dipendono i comandi tutela salute, tutela lavoro, tutela patrimonio culturale, antifalsificazione monetaria, i carabinieri Banca d’Italia, il raggruppamento elicotteri carabinieri e il raggruppamento carabinieri investigazioni scientifiche.

Dal febbraio del 2020 è presidente della commissione di valutazione e avanzamento del comando generale dell’arma dei carabinieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento