Nove ore a 35 gradi per l'apertura ufficiale del nuovo Apple store

L'apertura al pubblico è prevista per le 17 di giovedì 26 luglio

La coda (Guarino/MT)

E' prevista per le 17 di giovedì 26 luglio l'apertura ufficiale dell'attesissimo Apple Store di piazza del Liberty a Milano, di cui si è tenuta l'apertura in anteprima - riservata alla stampa - il 24 luglio. Nel frattempo, per due giorni la piazza, la scalinata e la fontana sono rimaste aperte e fruibili per tutti.

E già dal mattino di giovedì si sono viste code di persone in attesa di entrare - alle 17 - nel nuovissimo negozio Apple del centro di Milano (il primo), oppure semplici curiosi che si aggiravano per la scalinata e la fontana di cristallo. Tutit gli ingressi della piazza sono stati chiusi e ai varchi ci sono uomini della sicurezza con i metal detector per controllare chiunque entri. 

Sul posto sono presenti anche i carabinieri e la polizia locale: nessun rischio di incidenti, ovviamente, ma semplice misura di prevenzione. Fino alle 17, quando finalmente le porte dell'"anfiteatro" di Apple apriranno i battenti.

Tutti i milanesi sono incuriositi e attratti dall'opera dell'archistar Norman Foster, i cui lavori di realizzazione sono durati oltre un anno mentre Apple ne ha impiegati quattro per scegliere la location.

Video: dentro il nuovo Apple store

Gli spazi

I nuovi spazi milanesi della Mela — ricavati nel luogo che per anni sono stati la sede del Cinema Apollo — portano la firma dello studio dell'archistar Norman Foster e sorgono completamente sottoterra, come lo Store sulla Quinta Strada a New York. E sembra un negozio scavato nella pietra; pareti e pavimento sono rivestite con lo stesso materiale (Beola fiammata), ma tagliato in due modi differenti: verticale per le pareti, orizzontale per il pavimento. "L'idea — ha spiegato Stefan Behling, Senior Executive Partner dello studio Foster — è quello di un negozio che è letteralmente inserito nella Piazza". E il soffitto dello Store è l'anfiteatro, largo quasi come l'intero spiazzo, che scende dolcemente verso una cascata d'acqua. Le scale d'accesso, invece, sono circondate da una seconda struttura vetrata – con due "discese" d’acqua ai lati – e di fianco ai gradoni dell’anfiteatro. Proprio la parete vetrata a lato si trasformerà nello schermo del cinema.

Il negozio è il cuore dell'Apple Store: 600 metri quadrati "divisi" attraverso una griglia: cinque corridoi per quattro file, dove i divisori sono i classici tavoli di legno chiaro sui quali sono esposti i prodotti di Cupertino, iPhone, iPad, Macintosh; ma ci sono anche tavoli sui quali si può imparare a utilizzare i gadget. Oltre al negozio c'è un altro spazio "nascosto" di circa 350 metri quadrati dedicato a magazzino, uffici e spazi per i dipendenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte di lavoro, Esselunga cerca dipendenti e assume: ecco come candidarsi

  • Milano, paga 15 euro ed esce dall'Esselunga con 583 euro di spesa: "Sono sudcoreana"

  • Meteo, temporali forti a Milano: allerta arancione della protezione civile

  • Bollettino coronavirus Milano: trovate altre 16 persone infette, risalgono i ricoveri

  • Hostess con febbre sul Ryanair Milano-Catania: paura per il covid

  • Sangue sul Sempione, schianto auto moto: morto ragazzo di 20 anni, gravissima l'amica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento