Milano, il comune cerca scrutatori per il referendum: ecco come candidarsi

Ecco quanto guadagneranno scrutatori e presidenti di seggio per lavorare ai seggi

Immagine repertorio

È quasi tutto pronto per il referendum sul taglio del numero dei parlamentari. Palazzo Marino allestirà 1.248 seggi tradizionali a cui si aggiungeranno 566 seggi speciali in ospedali, case di riposo e carceri. In totale il comune di Milano spenderà circa 3,5 milioni di euro e di questi 700mila serviranno a coprire gli emolumenti dei 1.248 presidenti di seggio, 1.248 segretari e 3.771 scrutatori. 

Nei prossimi giorni Palazzo Marino procederà con la nomina di presidenti di seggio e scrutatori (i segretari saranno nominati dai presidenti di seggio).

Referendum, quanto guadagnano presidenti di seggio, scrutatori e segretari

Carica Emolumento
Presidente di seggio 130,00 €
Segretari e Scrutatori 104,00 €
Presidenti seggi speciali 79,00 €
Scrutatori seggi speciali 53,00 €

Come si diventa presidenti di seggio a Milano

È lo stesso Comune, nella sezione “Partecipa” del sito, a spiegare requisiti e modalità per l’iscrizione all’albo dei presidenti di seggio.

“Nell’albo - chiarisce palazzo Marino - sono contenuti i nominativi di chi è ritenuto qualificato a prestare servizio come presidente di seggio elettorale. L’elenco è tenuto e aggiornato dalla Corte d’Appello di Milano”.

Per iscriversi all’albo dei presidenti di seggio occorre essere cittadini italiani, essere elettori del Comune di Milano ed essere in possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado. 

La domanda (scaricabile qui) può essere inviata, insieme alla copia della carta d'identità, via fax al numero 02.884.65159, via email agli indirizzi: DSC.ElettoraleAlbi@comune.milano.it oppure elettorale@postacert.comune.milano.it, a mezzo posta al Comune di Milano - Ufficio Elettorale via Messina 52/54 - 20154, o ancora presentata presso l'Ufficio Elettorale del Comune di Milano via Messina, 52/54 dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 15.30.

La domanda - spiega ancora il Comune - può essere presentata dal 1 gennaio al 31 ottobre di ogni anno. L’iscrizione all’albo resta valida finché l’interessato non presenta domanda di cancellazione. 

Come si diventa presidente di seggio a Milano

Per iscriversi all’albo degli scrutatori, invece, è necessario essere cittadini italiani, essere elettori del Comune di Milano e aver assolto gli obblighi scolastici. 

Gli elettori che desiderano essere inseriti nell'albo - chiarisce palazzo Marino - devono presentare la domanda (scaricabile qui) entro il 30 novembre di ogni anno.

La domanda può essere inviata, insieme alla copia della carta d'identità via fax al numero 02.884.65159, via email agli indirizzi: DSC.ElettoraleAlbi@comune.milano.it oppure elettorale@postacert.comune.milano.it, a mezzo posta al Comune di Milano - Ufficio Elettorale via Messina 52/54 - 20154, o ancora presentata presso l'Ufficio Elettorale del Comune di Milano via Messina, 52/54 dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 15.30.

L’iscrizione all’albo resta valida finché l’interessato non presenta domanda di cancellazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Fontana: "Milano rimane zona rossa. Governo vuole mantenerla fino al 3 dicembre"

Torna su
MilanoToday è in caricamento