rotate-mobile
le risposte

I commercianti del centro di Milano dicono "no" alla ztl

Secondo i dati della ricerca di Confcommercio l'85% dei negozianti si oppone alla chiusura alle auto private

I commercianti del Municipio 1 non vogliono la chiusura del centro alle auto private. È quanto emerge da una ricerca condotta da Confcommercio che ha esaminato 355 rispondenti tra chi ha un’attività commerciale nell’area per cui il sindaco Beppe Sala ha proposto la chiusura al transito di veicoli. A dire di no è l’85% dei rispondenti. Favorevole è il 13%, mentre il 2% si è detto indifferente.

Questa decisione drastica, secondo i dati di Confcommercio, impatterebbe considerevolmente sul rendimento delle attività commerciali, lo pensa l’84%. L’area, per il 69% dei rispondenti, diventerebbe meno attrattiva perché più difficilmente raggiungibile. Infine, la stessa percentuale di persone pensa che con questo provvedimento si avrebbe un ulteriore inasprimento del traffico fuori dalla fascia centrale. Chi, invece, sostiene la decisione guarda sia al miglioramento del traffico, sia all’ambiente e alla qualità dell’aria.

E se l’allargamento della Ztl a tutto il centro storico è solo un’ipotesi, il provvedimento per il divieto d’accesso alle auto private nel quadrilatero della moda potrebbe diventare molto presto realtà. In questo caso il 79% dei commercianti si dice contrario, il 18% favorevole e il restante indifferente. Pro e contro, ma tutti in accordo su una questione: una migliore regolamentazione del traffico per biciclette e monopattini.

Assolutamente contrari alla chiusura del centro chi lavora nell’ingrosso non alimentare e gli artigiani, seguiti a ruota dal dettaglio non alimentare (93%) e dalla ristorazione (91%). Meno perentori i servizi alle imprese e gli agenti, per i quali il 25% si dice anche favorevole. La differenza  in questo caso la segna la necessità di scarico e carico merci.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I commercianti del centro di Milano dicono "no" alla ztl

MilanoToday è in caricamento