Tutto pronto per il Jova Beach party: attese 100mila persone, scatta il "blocco del traffico"

Il maxi concerto all'interno dell'aeroporto di Linate è in programma per sabato 21 settembre: le informazioni

Jova Beach party (da RiminiToday)

È quasi tutto pronto. Ed è già incominciato il conto alla rovescia per il Jova Beach Party in programma a Linate. Sono oltre 100mila i fan che invaderanno l'aeroporto di Linate, attualmente chiuso per ristrutturazione, per il maxi concerto che chiuderà il tour estivo di Lorenzo Cherubini. A 24 ore dall'apertura dei cancelli in molti temono il rischio caos attorno all'area, quasi completamente off limits per le auto. La speranza è che più spettatori possibili lascino a casa l'auto per evitare che il traffico vada completamente in tilt. 

Per prevenire disagi il comune di Milano ha messo in campo 200 agenti: agevoleranno il traffico e l'accesso all'area del concerto. Non solo, altri 40 ghisa saranno in servizio per contrastare i venditori ambulanti abusivi.

Il blocco del traffico

Viale Forlanini, in direzione Linate, sarà chiuso al traffico dalle 7 di sabato e fino al completo deflusso dei partecipanti, previsto intorno alle 3 di domenica mattina. Sarà permesso l'accesso solo ai pedoni, esclusa ovviamente, una corsia riservata ai mezzi di emergenza. Anche la parte terminale di via Fantoli sarà riservata esclusivamente ai pedoni partecipanti all'evento.

Inoltre saranno chiuse le uscite della tangenziale Est e il traffico veicolare previsto dal centro città in direzione delle tangenziali sarà deviato verso piazza Ovidio, via Mecenate fino a via Fantoli. 

Disagi anche a Segrate e l'amministrazione, in una nota ha invitato i cittadini a "non usare l'auto in tutta l'area interessata dall'evento, ovvero viale Forlanini, Circonvallazione Idroscalo, via Corelli e via Rivoltana" prennunciando "forti disagi alla circolazione con code e possibili blocchi totali".

Sarà possibile raggiungere i parcheggi di Linate vicino all'area concerti dai comuni limitrofi o da via Corelli, che rimarrà aperta in entrambi i sensi di marcia. Dai parcheggi, per raggiugnere in sicurezza l'area spettacoli, sono stati definiti dei percorsi pedonali. Inoltre sono stati previsti anche posteggi per moto e taxi, con relativa segnaletica in via Gatto e solo per moto nei parcheggi di via Mecenate. 

Mezzi pubblici potenziati

Le linee della metropolitana di Milano e i parcheggi Atm, oltre ad lacune linee di superficie chiuderanno più tardi. Le tratte urbane della metro resteranno aperte fino a tarda notte, non gli ultimi passaggi dei treni dalle stazioni del centro avverrà intorno alle 2. Qui tutte le informazioni sui mezzi pubblici potenziati per il concerto.

Il concerto: gli orari e gli ospiti

I cancelli dell'aeroporto di Linate — è la prima volta che ospita un concerto — apriranno alle 12.30, il primo ospite si esibirà alle 14.30. Insieme a Jovanotti ci saranno tanti altri musicisti: Benny Benassi a Bombino, dai Cacao Mental agli Ex-Otago, a Ackeejuice Rockers, Albert Marzinotto, Fatoumata Diawara, Flavia Coelho, Paolo Baldini, Rkomi e Takagi & Ketra.

Presente al concerto anche il primo cittadino di Milano Giuseppe Sala che ha annunciato: "Non posso mancare, nonostante la coincidenza col derby", in programma sempre sabato 21 settembre.

Lorenzo si esibirà sul palco con Saturnino, Riccardo Onori, Christian "Noochie" Rigano, Gianluca Petrella, Franco Santernecchi, Leo di Angilla. Non ci sarà nessuna scaletta: "Saliamo sul palco, attacchino gli strumenti, accendiamo la consolle e partiamo", ha dichiarato l'artista.

I divieti: cosa non si può portare nell'area

All'interno dell'area del concerto non è possibile introdurre: caschi, valigie, trolley, borse, zaini più grandi di 15 litri di  capienza, bombolette spray (esclusi antizanzare), bevande alcoliche di qualsiasi gradazione, bevande contenute in lattine, bottiglie di vetro, borracce di metallo, thermos,  animali di qualsiasi genere e taglia, bastoni per selfie, treppiedi, ombrelli e aste, penne e puntatori laser, droni e aeroplani telecomandati, strumenti musicali, apparecchiature per la registrazione audio/video, macchine fotografiche professionali o semiprofessionali, videocamere, gopro, tablet, computer portatili e powerbank.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Puzza a Milano, odore fortissimo invade la città: boom di segnalazioni. La spiegazione

  • Milano, bimbo di 5 anni precipita a scuola: soccorritori e prof con le lacrime agli occhi

  • Il pusher gli vende la carta: lui lo scaraventa nel vuoto per ammazzarlo, tradito dal video

  • Incidente in tangenziale Est, tragico schianto tra due auto e un camion: due morti e due feriti

  • Milano, dramma a scuola: bimbo di cinque anni precipita nel vuoto dalle scale, è gravissimo

  • Milano, incidente tra un bus e un'auto in via Giordani: una donna in coma e due bimbi feriti

Torna su
MilanoToday è in caricamento