Ecco il concorso per fotografi dilettanti e pro: mandate le foto dei monumenti di Milano

Restano ancora dieci giorni per partecipare al concorso fotografico indetto dal comune

Milano, foto Andrea Cherchi/Semplicemente Milano Fb

Luce perfetta e distanziamento sociale assicurato dalla necessità di fare uno scatto davvero unico, dimostrando il proprio amore per i monumenti di Milano. Il concorso Wiki Loves Monuments, nato per valorizzare il patrimonio storico-artistico di una città, conosciuto dai professionisti della fotografia, ma anche da principianti appassionati e ispirati da Milano, si avvia alle battute finali. 

Restano ancora dieci giorni di tempo per individuare il soggetto, scattare le foto, scegliere la più rappresentativa e inviarla al concorso. I monumenti selezionati per il contest e messi a disposizione sono circa 200 e sarà interessante vedere come, al quarto anno consecutivo, i milanesi sapranno valorizzare i simboli della loro città. C’è da esser certi che non mancheranno fotografie del periodo di lockdown, ma insieme a queste avremo anche nuove rappresentazioni di questo settembre milanese che ha il sapore di una seconda primavera.

I fotografi potranno caricare i propri scatti online entro il 30 settembre e partecipare così al concorso che nelle edizioni passate ha visto la Fabbrica del Vapore e la Galleria Vittorio Emanuele tra i soggetti premiati. 

Ai 196 monumenti individuati dal Comune di Milano per le scorse edizioni si aggiungono quest’anno la Galleria d'Arte Moderna, i Musei del Castello Sforzesco, il Museo del '900, il Museo del Risorgimento e Laboratorio di Storia Moderna e contemporanea, il Museo Manzoniano - Casa del Manzoni e Porta Romana. 

Il prossimo 25 settembre gli organizzatori di WLM terranno un convegno on-line sul tema "Valorizzare il patrimonio culturale attraverso la Rete e la fotografia", la mission che sta dentro a questo concorso e alla base della sentita e grande partecipazione delle persone a questa iniziativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

  • Milano diventa città "smoke free": sigarette all'aperto vietate, si fuma solo in 'luoghi isolati'

Torna su
MilanoToday è in caricamento