rotate-mobile
Attualità

Pagamenti contactless su tutti i mezzi entro un anno: ecco il piano di Atm per Milano

La sperimentazione partirà entro fine anno sui bus della linea 73, tutti i dati

L'obiettivo di Atm è uno solo: dematerializzare i biglietti entro un anno. No, l'azienda non vuole eliminare i ticket cartacei ma permettere di utilizzare il sistema contactless su qualsiasi mezzo, anche quelli di superficie. E entro la fine dell'anno, secondo quanto comunicato da Foro Bonaparte, inizierà la sperimentazione sui bus.

Video | Come funziona il biglietto contactless

La sperimentazione scatterà sulla linea 73, l'autobus che viaggia dal centro di Milano fino all'aeroporto di Linate. "Dobbiamo arrivare al punto in cui tutti i titoli di viaggio possono essere acquistati dematerializzati", ha spiegato Arrigo Giana, direttore generale dell'azienda a margine di Porte Aperte, la due giorni aperta ai cittadini che possono visitare il deposito di San Donato.

Mezzi ma non solo: sempre entro fine anno sarà possibile pagare con le carte contactless anche i parcheggi di interscambio gestiti da Atm. Gli automobilisti appoggeranno la carta all'entrata e all'uscita del parcheggio e il sistema, attraverso la targa, riconoscerà il veicolo.

Insomma l'azienda ha una tabella di marcia molto serrata per convertirsi al nuovo metodo di pagamento. I biglietti cartacei, comunque, continueranno a essere venduti.

Contactless a Milano, i numeri

Nel 2019 sono stati circa 11 milioni i viaggi pagati con le carte contactless. Numero che si somma ai 6 milioni di biglietti fatti attraverso sms e applicazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pagamenti contactless su tutti i mezzi entro un anno: ecco il piano di Atm per Milano

MilanoToday è in caricamento