rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Attualità

Milano è la città italiana dove ci sono più contagi covid sul lavoro

"Da inizio anno oltre 100mila infezioni lavoro-correlate in tutta Italia", dice Inail

Milano è la prima città d'Italia per numero di contagi covid sul posto di lavoro. A dirlo una statistica dell'Inail che segnala oltre 100mila casi di coronavirus sul lavoro da inizio anno.

Lo studio mette in luce una distribuzione dei contagi sul lavoro denunciati che è al 40,4% nel nord-ovest (prima la Lombardia con il 23,5%), al 21,7% nel nord-est (Veneto 10,7%), al 16,8% al centro (Lazio 8,3%), al 14,8% nel sud (Campania 7,5%) e al 6,3% nelle Isole (Sicilia 4,5%).

In cima alla classifica delle infezioni lavoro-correlate da inizio pandemia c'è proprio Milano (9,5%), seguita da Roma e Torino (6,6% ciascuna), Napoli (4,6%), Genova (3,1%), Brescia (3,0%), Venezia (2,2%), Verona e Treviso (2,1% ciascuna), Vicenza e Monza e Brianza (2,0% ciascuna), Firenze e Varese (1,9% ciascuna) e Bologna (1,8%).

Il capoluogo lombardo è inoltre al secondo posto nell'elenco delle province con il maggior numero di contagi sul lavoro nello scorso mese di ottobre, subito dopo Torino che è prima. Seguono Brescia, Roma, Genova, Monza e Brianza, Cuneo, Napoli, Venezia, Treviso, Salerno, Savona e Lecco. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano è la città italiana dove ci sono più contagi covid sul lavoro

MilanoToday è in caricamento