menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Finirà in procura la polemica nata attorno ai nuovi cordoli di Corso Sempione

Il consigliere di Forza Italia Fabrizio De Pasquale presenterà un esposto in procura dopo l'incidente di martedì

Finirà sulle scrivanie della procura la polemica nata attorno ai cordoli di corso Sempione, delimitatori appena posizionati per indicare agli utenti della strada i restringimenti di carreggiata con i posti auto in striscia blu e il passaggio pedonale a fianco del parterre alberato. Il motivo? Dopo l'incidente di martedì il consigliere di Forza Italia Fabrirzio De Pasquale ha annunciato che depositerà un esposto alla procura.

Secondo l'esponente del consiglio comunale il sinistro sarebbe stato causato da una violazione del codice cella strada: il comune, infatti, ha utilizzato i cordoli come delimitatori ma tale impiego — secondo il forzista — non sarebbe permesso sugli incroci e nelle sedi stradali. "Oltre a denunciare la violazione del Codice della Strada segnaliamo l'abuso di spendere 134mila euro per un intervento provvisorio — tuona il forzista in una nota —. L' intervento di Corso Sempione è stato realizzato in maniera improvvisata perché il Comune non è riuscito a individuare tramite gara chi dovesse realizzare il progetto completo di risistemazione di Corso Sempione, ed è quindi ricorso provvisoriamente ad un appalto di segnaletica".

"Corso Sempione — conclude il forzista — merita una pianificazione attenta a cominciare dalla previsione di parcheggi sotterranei come usa in tutto il mondo quando in un area insistono residenza, uffici e locali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Coronavirus

Che fine farà lo smart working a Milano dopo la pandemia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento