rotate-mobile
Coronavirus

Coronavirus: in Lombardia mascherine ancora obbligatorie, anche dopo il 4 maggio

Sarà una delle differenze in senso restrittivo tra la regione rispetto al resto del paese

Dal 4 maggio con l’inizio della Fase 2 in Lombardia si proseguirà con l’obbligo di mascherina o con la copertura del naso e della bocca quando si esce all’aperto. Lo ha spiegato il vicepresidente della Regione, Fabrizio Sala, durante la diretta Facebook per fare il punto sulla diffusione del contagio da Coronavirus sul territorio.

L’obbligo di mascherine sarà una delle “pochissime differenze” in senso restrittivo che ci saranno in regione “rispetto al provvedimento governativo”, ha detto Sala.

“La nostra intenzione è ricalcare il provvedimento del governo, ci uniformeremo molto”, ha spiegato Sala. Dal 4 maggio, è stato spiegato, “avremo l’apertura dei mercati di generi alimentari, saranno riaperte cartolerie e librerie, saranno riaperti gli studi professionali, saranno riaperti i servizi bancari e assicurativi”. Sala ha rivelato che si lavora per “definire in queste ore dei piccoli dettagli”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: in Lombardia mascherine ancora obbligatorie, anche dopo il 4 maggio

MilanoToday è in caricamento