menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza Coronavirus, in arrivo altri aiuti dalla Cina: attesi medici e infermieri

Arriveranno a Milano nelle prossime ore dopo gli aiuti arrivati nella giornata di mercoledì

Sono in arrivo altri aiuti dalla Cina dopo il volo charter partito dallo Zhejiang che ha portato in Italia il vicepresidente della Croce Rossa cinese Sun Shuopeng. Dopo l'accordo tra la Croce Rossa Italiana e quella cinese, fa sapere la Cri, "un alto numero di medici e infermieri cinesi è in arrivo nelle prossime ora a Milano in aiuto agli ospedali lombardi sotto il coordinamento del vicepresidente Sun Shuopeng che da oggi affiancherà con il suo team l'Unità di Crisi del Comitato Regionale di Croce Rossa".

Nella mattinata di giovedì 19 marzo, inoltre, c'è stato un incontro a Palazzo Lombardia tra i vertici della croce rossa e l'assessore al Welfare lombardo Giulio Gallera. L'obiettivo? Coordinare modalità di intervento e tempistiche.

Nel volo atterrato mercoledì all'aeroporto di Malpensa la delegazione cinese ha portato in volo con sé nove bancali con ventilatori, materiali respiratori, elettrocardiografi, decine di migliaia di mascherine e altro dispositivi sanitari donati alla Croce Rossa Italiana, che veicolerà i materiali al Governo Italiano e in parte distribuirà i dispositivi tra i volontari dell'Associazione impegnati nell'emergenza Coronavirus.

Troppa gente per le strade delle città

"A nostro avviso il dato della mobilità è ancora troppo alto. Ieri eravamo al 43% oggi siamo al 42%, abbiamo solo una lieve diminuzione rispetto a un giorno normale". Lo ha detto il vicepresidente della Regione Lombardia, Fabrizio Sala, a Sky Tg24 parlando dei dati del monitoraggio dei ponti radio della telefonia mobile che rilevano gli spostamenti dei cittadini lombardi.

"Facciamo appello alla coscienza dei cittadini, va rallentato il contagio. Anche se i giovani non hanno una grande percentuale di patologie aggravate, possono però essere infetti ed infettare gli altri. Sconsigliamo di fare la passeggiatina se non è necessaria o utile. Un conto è la persona che ha necessità per motivi sanitari di fare sport, un conto è la persona che esce semplicemente a far la passeggiata. 42% di mobilità rispetto al 100 di un giorno normale è un dato negativo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Cos'è la "certificazione verde" per uscire dalla Lombardia e come si ottiene

Coronavirus

Vaccini covid, il 22 aprile partono le prenotazioni per i 60-64enni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento