rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Coronavirus

Piano anti covid in Lombardia, Bertolaso: "Dopo over 80, vaccinare chi lavora"

Per il responsabile della campagna vaccinale "non si può continuare a seguire la fascia anagrafica", perché "il Paese deve ripartire"

"Dopo gli over 80, sotto con chi lavora, chi sta in fabbrica, chi si muove, chi non ha potuto lavorare in questi mesi come bar e ristoranti". Queste a proposito dei vaccini anti covid in Regione le parole di Guido Bertolaso, ex capo della Protezione civile e ora responsabile della campagna vaccinale in Lombardia.

"Fermo restando che medici, infermieri e Rsa devono essere vaccinati - ha detto Bertolaso all'Eco di Bergamo - ci sta anche che si facciano gli over 80. Ma poi non si può continuare a scendere seguendo la fascia anagrafica. L'idea del consulente di Regione Lombardia è che al momento, vista la situazione delle varianti del virus, sia prioritario immunizzare chi lavora. Questo per far sì che la Lombardia e il Paese ripartano.  

"Ce la faremo", ha rassicurato Bertolaso, anche se quella dei vaccini anti covid, visti i già noti problemi di approvvigionamento delle dosi, non è, questa la sua definizione, "una coperta corta ma un fazzoletto". Quanto alle scuole l'ex numero uno della Protezione civile ha spiegato come a Bollate, ancora zona rossa, siano iniziate le vaccinazioni agli insegnanti e come la prossima settimana si amplierà il fronte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano anti covid in Lombardia, Bertolaso: "Dopo over 80, vaccinare chi lavora"

MilanoToday è in caricamento