Bollettino coronavirus a Milano e in Lombardia: quasi 500 guariti in un giorno

L'aggiornamento ufficiale diffuso da Regione Lombardia

Foto Ansa

Molti guariti nelle ultime ventiquattro ore in Lombardia: lo ha reso noto la Regione nel consueto "bollettino" sulla situazione del coronavirus. Con 10 mila tamponi effettuati, i nuovi casi positivi sono 63 di cui 11 in seguito a test sierologici positivi. I nuovi casi positivi nella Città metropolitana milanese sono 18, di cui 10 a Milano città.  

Ben 475 le persone guarite o dimesse dagli ospedali. Un dato sicuramente positivo. E scendono a 23 i ricoverati nelle terapie intensive lombarde, quattro in meno rispetto a martedì. Purtroppo si sono anche verificati cinque decessi di persone che sono risultate positive al covid.

Da martedì un nuovo decreto ha di fatto confermato le misure già in essere per prevenire altri contagi da covid-19. Intanto in Lombardia, dove c'è una nuova ordinanza a regolamentare l'uso della mascherina, la situazione epidemica è stabile, con 30 nuovi casi e 3 decessi al 14 luglio.

Il virus in città come nel resto della Regione fa sentire i propri effetti anche sull'economia, senza risparmiare il mercato immobiliare. I medici del capoluogo, inoltre, in attesa dell'autunno hanno evidenziato la necessità di prepararsi alla stagione influenzale per evitare un'ulteriore crisi.

I dati del 14 luglio

I tamponi effettuati erano stati 5.636, per un totale complessivo di 1.155.050. In tutto dall'inizio dell'emergenza il numero di morti è arrivato a 16.760. I guariti/dimessi martedì erano stati 86, di questi 68.381 erano guariti e 2.080 i pazienti dimessi. In terapia intensiva restavano 27 persone. Fuori dalla terapia intensiva, ma ricoverati, c'erano infine 176 pazienti (+8). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Fontana: "Milano rimane zona rossa. Governo vuole mantenerla fino al 3 dicembre"

Torna su
MilanoToday è in caricamento