menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bollettino Coronavirus 18 luglio: 244 guariti, ma altri 10 morti. A Milano 24 nuovi casi

Il bollettino ufficiale di regione Lombardia sull'andamento dell'epidemia del 18 luglio

La Lombardia continua la sua battaglia al coronavirus, una lotta iniziata ormai quasi cinque mesi fa - il primo caso fu diagnosticato il 21 febbraio a Codogno - e arrivata, sembra, al punto di svolta. 

I bollettini quotidiani continuano a dare dati positivi: i reparti degli ospedali si svuotano, le terapie intensive allestite in fretta e furia per l'emergenza covid stanno finalmente sparendo e tra i nuovi positivi si contano sempre più "debolmente positivi", persone che in sostanza hanno contratto il virus ma hanno una carica virale decisamente bassa, quasi nulla. 

Coronavirus, bollettino 18 luglio

Incoraggianti anche i dati di oggi, sabato 18 luglio. Stando al bollettino ufficiale diffuso da regione Lombardia, su 9.054 tamponi sono stati trovati 88 positivi, tra cui 9 a seguito di test sierologico e 15 debolmente positivi. 

La voce guariti fa segnare un +244. Calano i ricoveri nei reparti ordinari - meno 10 persone, 149 quelle ancora in ospedale -, mentre restano stabili le terapie intensive, che accolgono al momento 22 pazienti. Nelle ultime 24 ore sono stati 10 i morti, con il tragico bilancio totale che arriva a 16.788. 

Tra gli 88 nuovi positivi, 24 sono a Milano, tra cui 11 in città. 

bollettino coronavirus 18 luglio

Primo weekend senza mascherine

La regione sta pian piano allentando anche gli ultimi divieti e questo sarà il primo weekend per i lombardi senza più l'obbligo di indossare sempre la mascherina, anche all'aperto. Dal 15 luglio, infatti, regione Lombardia - con un'ordinanza firmata dal presidente Attilio Fontana - ha deciso che i cittadini dovranno coprire bocca e naso soltanto al chiuso - compresi i mezzi pubblici - o dove non sia possibile, all'aperto, mantenere il distanziamento sociale. 

La Lombardia era stata la prima regione, il 5 aprile scorso, a introdurre l'obbligo di coprire bocca e naso anche all'aperto ed è stata una delle ultime a far cadere questa prescrizione. 

Rt di nuovo sopra 1

Venerdì invece dal ministero della Sanità hanno pubblicato il classico report settimanale sull'andamento del contagio, che raggruppa i dati della settimana tra il 6 e il 12 luglio, con ultimo aggiornamento alle ore 17 del 14 luglio. 

In Lombardia l'indice di contagio Rt - il valore statistico che indica quante persone potenzialmente può contagiare un infetto - è salito nuovamente sopra la soglia 1. Stando al report, infatti, in Lombardia Rt è arrivato a 1.14. 

Dal ministero, comunque, non sembrano troppo allarmati e pur sottolineando un "lieve aumento dei casi" e invitando tutti a "rispettare le misure di precauzione", specificano che al momento la situazione è ampiamente sotto controllo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento