menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bollettino coronavirus Milano e Lombardia: morti al minimo (+3), sempre meno persone in ospedale

I dati ufficiali del Pirellone. Gallera: "Situazione sostanzialmente positiva"

Ennesima giornata di lotta al coronavirus in Lombardia, con l'epidemia che, per fortuna, sembra sempre di più perdere forza."Anche oggi possiamo commentare notizie sostanzialmente positive. In particolare continuano a diminuire i numeri dei ricoverati e dei dimessi, così come va rilevato che tra i 143 nuovi casi positivi, 64 sono riferibili a test sierologici e che, complessivamente 83 sono 'debolmente positivi'. Da specificare anche che 2 casi riguardano operatori socio-sanitari e 5 gli ospiti delle RSA.  I decessi, infine, sono soltanto tre". E' il commento dell'assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, sui numeri del 22 giugno. 

I positivi trovati in Lombardia nelle ultime 24 ore sono 143. Calano le persone in terapia intensiva (-2) e quelle meno gravi in ospedale (-213). Solo 3 i decessi, numero più basso da molto tempo a questa parte. 23 persone contagiate nell'hinterland e 15 in città a Milano. 345 sono le persone guarite o dimesse. 

Gallera: "Numeri sempre più positivi"

Commentando i numeri domenicali, l'assessore regionale al Welfare Giulio Gallera non aveva nascosto ottimismo: "Su 128 casi positivi registrati oggi, 53 derivano da tampone a seguito di positivita' al test sierologico. Mentre 51 risultano debolmente positivi. Notizie incoraggianti arrivano dal numero dei pazienti ricoverati, comunicato dal coordinamento della rete ospedaliera lombarda: 53 in terapia intensiva, (1 meno di ieri), 1260 nei reparti di degenza (141 meno di ieri). I decessi sono stati 13". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento