rotate-mobile
Coronavirus

Bollettino covid, i dati di lunedì 15 novembre 2021 a Milano e in Lombardia

Negli ospedali della Regione ci sono in tutto 510 persone affette da SarsCov2 (19 in più rispetto a domenica).

Sono state trovate altre 506 persone positive al covid in Lombardia nella giornata di lunedì 15 novembre, i casi (514 in meno rispetto a ieri) sono emersi analizzando 36.806 tamponi; il rapporto fra tamponi effettuati e nuovi positivi è del 1.37 %. Tra Milano e hinterland sono state trovate altre 167 persone che hanno contratto il coronavirus. I dati sono stati resi noti dal Ministero della Salute attraverso il consueto bollettino pomeridiano.

Adesso sono 50 le persone con gravi insufficienze respiratorie ricoverate nelle rianimazioni degli ospedali regionali (lo stesso numero di ieri). I posti letto occupati dai pazienti meno gravi sono aumentati di 19 unità per un totale di 460. Negli ospedali della Regione ci sono in tutto 510 persone affette da SarsCov2 (19 in più rispetto a domenica).

Le persone che si sono negativizzate nelle scorse 24 ore sono 124; in totale i lombardi che sono guariti dal covid sono 856.017. Non si è ancora fermata la lunga scia di morte provocata dal virus che in una sola giornata ha ucciso altre 3 persone; il totale (ufficiale) è arrivato a quota 34.243.

Terza dose "inevitabile"

Intanto, Regione Lombardia è impegnata sul fronte delle vaccinazioni e, in particolare, delle terze dosi, ma anche per convincere chi non si è ancora vaccinato a farlo. "La terza dose è inevitabile, adesso la faranno i quarantenni e poi la dovranno fare tutti gli altri", ha commentato Guido Bertolaso, responsabile della campagna vaccinale in Lombardia, a proposito della dose 'booster' del vaccino. "Il vaccino - ha proseguito durante il suo intervento alla cerimonia per i volontari della protezione civiile - è l'unica arma che abbiamo contro il covid, dobbiamo utilizzarla fino all'ultima pallottola. Non ci fermeremo fino a quando non avremo fatto la terza dose a l'ultimo dei lombardi che ne ha diritto".

E Attilio Fontana, governatore della Regione, ha detto: "Voglio soltanto che la Lombardia esca dalla pandemia e che la gente aderisca con determinazione alla terza dose e che quelli che ancora oggi non si sono fatti vaccinare lo facciano. E' l'unica cosa seria e utile da ricordare fino alla nausea ai nostri cittadini. Se dobbiamo spendere della fatica facciamolo per quello".

Come prenotare la terza dose del vaccino

Per prenotare la terza dose del vaccino anticovid le modalità sono quelle consuete: il portale dedicato prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it o il call center gratuito 800.894.545. La 'dose booster' può essere somministrata solo se sono trascorsi almeno 6 mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario. Al momento i destinatari sono i cittadini lombardi over 60, il personale sanitario e le persone maggiorenni con elevata fragilità.

Per l'antinfluenzale, invece, i cittadini possono prenotare la propria dose tramite il portale vaccinazioneantinfluenzale.regione.lombardia.it, il numero verde 800.89.45.45, o rivolgendosi al proprio medico di medicina generale o al pediatra. A oggi possono prendere appuntamento i cittadini over 65; le persone a rischio per patologia; le donne in gravidanza e i bambini dai 6 mesi ai 6 anni. Il 15 novembre apriranno invece le agende per le altre categorie previste dal ministero della Salute.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollettino covid, i dati di lunedì 15 novembre 2021 a Milano e in Lombardia

MilanoToday è in caricamento