Bollettino coronavirus Milano e Lombardia: altri due decessi e aumento di ricoveri

I dati ufficiali diramati dal Pirellone. Stabili le terapie intensive

Altri 224 nuovi casi positivi, due decessi e 12 ricoveri in più in ospedale. Questa la situazione coronavirus in Lombardia al 18 settembre. A comunicare i dati come di consueto è Regione Lombardia, che conferma anche il trend positivo di guariti e dimessi, +129, ed evidenzia l'altro numero di tamponi effettuati, 16.828.

Per fortuna rimane invariato il numero di pazienti nel reparto di terapia intensiva. A Milano si registrano 81 nuovi casi, di cui 47 in città. 

infografica-10-4

Fase 3: riprendono matrimoni a Palazzo Reale

A Milano un altro piccolo passo verso il ritorno alla normalità dopo l'emergenza sanitaria con la ripresa dei matrimoni civili nella storica sede di Palazzo Reale. Da venerdì mattina, le coppie sono tornate a dirsi "Sì" nella Sala degli Specchi, con un massimo di venti persone ad assistere. Durante la cerimonia gli sposi possono abbassarsi la mascherina mentre gli invitati la devono mantenere indossata. All'ingresso di Palazzo Reale gli addetti misurano la temperatura e il gel disinfettante è disponibile prima di entrare in sala.

Fermi dall'8 marzo, i matrimoni civili erano ripresi il 7 maggio in una sala degli uffici anagrafe di via Larga: finora ne sono stati celebrati 469, mentre durante il lockdown sono stati cancellati in tutto 167 matrimoni e nove unioni civili. «Finalmente un altro pezzo di normalità. Oggi riapriamo Palazzo Reale, un piccolo segno della ripresa e piano piano speriamo vada tutto a posto. Vedere questo palazzo chiuso era un peso», ha commentato Roberta Cocco, assessora ai servizi civici.

Commissione inchiesta covid: è arrivato il momento

Dopo molti mesi, lunedì 21 settembre si insedierà la commissione d'inchiesta sull'emergenza covid in Regione Lombardia. E' composta dai seguenti consiglieri regionali: Roberto Anelli, Marco Mariani e Alessandra Cappellari (Lega), Gianluca Comazzi, Mauro Piazza e Ruggero Invernizzi (Forza Italia), Marco Fumagalli, Monica Forte e Gregorio Mammì (Movimento 5 Stelle), Gianantonio Girelli, Carmela Rozza e Jacopo Scandella (Partito Democratico), Franco Lucente (Fratelli d'Italia), Luca del Gobbo (Noi con l'Italia), Manfredi Palmeri (Energie per la Lombardia), Giacomo Cosentino Basaglia (Lombardia Ideale), Viviana Beccalossi (Gruppo Misto), Patrizia Baffi (Italia Viva) e Michele Usuelli (Più Europa - Radicali).

Nella seduta di lunedì 21, a porte chiuse, la commissione eleggerà il proprio presidente, espressione dei gruppi di minoranza e votato a maggioranza dei componenti della commissione, secondo il principio del voto ponderato sulla base della consistenza numerica di ciascun gruppo consiliare.

L'istituzione della commissione era stata chiesta da tutti i gruppi di minoranza. Si occuperà di analizzare e valutare la gestione dell'emergenza sanitaria covid in Lombardia. Concluderà i lavori entro un anno. In questi mesi la commissione ha avuto difficoltà a iniziare i lavori per lo stallo sulla scelta del presidente. Pd e 5 Stelle avevano candidato Jacopo Scandella, ma Patrizia Baffi è riuscita a farsi eleggere con i voti dei consiglieri di centrodestra, per poi dimettersi. E la "quadra" non è più stata trovata. Ultimamente ha dato la sua disponibilità Michele Usuelli, sottolineando di essere all'opposizione sia della giunta regionale sia del governo nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona gialla': cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, Metropolitana M4: ecco le prime immagini della fermata dell'aeroporto Linate

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Pasta al glifosato: ecco i marchi che la contengono (e quelli da non dare ai bimbi)

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

Torna su
MilanoToday è in caricamento