menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Capodanno Milano in zona rossa: attenzione ai divieti e alle regole per il Veglione

Il Viminale monitorerà sui social feste e veglioni clandestini

La Lombardia e l'Italia sono tornate ufficialmente in zona rossa, fino al 4 gennaio 2021 (secondo il Decreto 18 dicembre per il contenimento dell'epidemia da Covid-19). Dunque massima attenzione a Capodanno dove, ricorda il Viminale, verranno resi più stringenti i controlli alle strade. 

In zona rossa non è possibile spostarsi tra una Regione e un’altra e nemmeno tra un Comune e un altro se non per comprovate esigenze lavorative, motivi di salute o necessità con obbligo di autocertificazione, che è possibile scaricare dal sito del ministero dell'Interno. Attenzione però: anche gli spostamenti per tornare a casa (ovvero nella propria residenza, nel proprio domicilio o nella propria abitazione principale) hanno un limite di orario: il governo ha infatti chiarito in una faq pubblicata sul sito di Palazzo Chigi che il rientro a casa "dopo essere andati a trovare amici o parenti deve sempre avvenire tra le 5 e le 22 (il 1° gennaio 2021 tra le 7 e le 22), sia nei giorni “rossi” che in quelli “arancioni”. I motivi che giustificano gli spostamenti tra le 22.00 e le 5.00 restano esclusivamente quelli di lavoro, necessità o salute".

Bar e ristoranti rimangono chiusi, mentre l'asporto sarà possibile fino alle 22. 

Attenzione ovviamente ai Veglioni. Sono permessi, ma in forma contenuta: ogni casa ha diritto ad accogliere al massimo due ospiti (non vengono contati i minori di 14 anni). E' vero che il Viminale non può entrare nelle abitazioni per controlli random (il domicilio è inviolabile) ma può intervenire, eccome, su segnalazioni di vicini per schiamazzi e feste illegali. E si rischiano pesanti sanzioni. Non valgono, naturalmente, le scappatoie: feste e assembramenti non sono mai permessi. Dunque non è possibile raggiungere un domicilio in coppie diverse nè organizzare cene numerose e senza regole di distanziamento in B&B e case affittate. 

Ricapitolando: 

  • il Veglione di Capodanno con cena si può fare e non è previsto un limite massimo di partecipanti; è però previsto un limite massimo di ospiti: in ogni casa si possono ospitare al massimo due persone (parenti, amici o congiunti), oltre ai loro figli, minori di 14 anni, e ad eventuali disabili;
  • quindi non è possibile viaggiare in gruppi di due per poi riunirsi in una casa in tanti; 
  • Sì può dormire in casa dell'ospitante, ma al massimo in due persone; 

Va poi ricordato che lo stesso presidente del Consiglio ha precisato che il domicilio è inviolabile, ma le forze dell'ordine possono comunque intervenire sulla base di segnalazioni:

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento