Covid, è positivo l'ex sindaco di Milano Carlo Tognoli. Ricoverato al Pini per una frattura

L'ex primo cittadino era stato operato per una frattura al femore. Poi la scoperta: tampone positivo

E' positivo al Covid Carlo Tognoli, ex sindaco di Milano e storico esponente del Partito socialista italiano. Ottantadue anni, Tognoli si trova all'ospedale Gaetano Pini, dove era stato ricoverato per una frattura al femore dopo una caduta. Il primo tampone di routine per tutti coloro che accedono nei nosocomi aveva dato esito negativo.

Poi è stato operato e sono comparsi alcuni sintomi simil-Covid: un secondo tampone ha dato esito positivo e sono iniziati alcuni problemi respiratori di lieve entità. L'ex sindaco rimane quindi ricoverato al Pini.

Assessore a Milano dal 1970, ne divenne sindaco nel 1976 dopo Aldo Aniasi e lo rimase fino al 1986. Poi divenne deputato, eurodeputato e due volte ministro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento