rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Coronavirus Forlanini / Viale Enrico Forlanini

Bloccati caschi e filtri destinati al Canada: il materiale verrà usato all'ospedale in Fiera

È successo nella giornata di venerdì 3 aprile all'aeroporto di Milano Linate

Cinquanta caschi protettivi. E poi cartucce, filtri e oggetti per la ventilazione. Tutti oggetti che stavano per decollare a bordo di un aereo diretto in Canada. Ma il materiale è stato intercettato e sequestrato prima che fosse a bordo dell'aereo dai funzionari dell'agenzia dei Monopoli. È successo nella giornata di venerdì 3 aprile all'aeroporto di Milano Linate, come reso noto dall'Agenzia delle dogane e dei monopoli.

Tutto il materiale sequestrato, si legge in una nota, verrà utilizzato all'interno dell'ospedale allestito nei padiglioni della Fiera. Il valore della merce si aggira intorno ai 26 mila euro.

I precedenti

A marzo, invece, i militari della guardia di finanza avevano intercettato e sequestrato nel porto di Ancona un carico di respiratori per le terapie intensive venduto da un'azienda milanese alla Grecia. Il titolare dell'impresa che aveva tentato di commercializzarli era stato denunciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bloccati caschi e filtri destinati al Canada: il materiale verrà usato all'ospedale in Fiera

MilanoToday è in caricamento