Coronavirus, Milano spaventa Gallera: "È zona critica, particolarmente difficile tracciare i casi"

L'assessore al Welfare: "Potenziato il sistema di tracciamento, ma Milano è zona critica"

Milano adesso fa paura. Davvero. Il capoluogo lombardo sta rischiando di cedere sotto i colpi della seconda ondata di coronavirus e dopo il sindaco Beppe Sala - che ha parlato di "numeri troppo preoccupanti" - a non nascondersi è anche l'assessore regionale al welfare, Giulio Gallera. 

“Stiamo facendo tanti tamponi, solo che la diffusione è tale e tanta che il tracciamento è difficile”, ha ammesso mercoledì sera in diretta con Zapping su Rai Radio1. “Abbiamo potenziato molto il nostro sistema di tracciamento, ma è evidente che abbiamo delle zone critiche - ha detto senza troppi giri di parole -. Milano su tutte: quando hai 1.600 positivi al giorno fare un sistema di tracciamento puntuale è particolarmente difficile. Per non dire impossibile”. 

Gallera ha quindi rivendicato “il grosso lavoro fatto, ma il virus gira con così tanta velocità che ci siamo trovati in queste condizioni”. L'assessore si è poi concentrato sulle occasioni di potenziale contagio: “Più che le scuole, dove i ragazzi sono molto ligi, il tema sono il trasporto pubblico, le attività extra-scolastica, come lo sport e le cene con gli amici. Tutto questo ha creato questa diffusione del virus nelle fasce più basse della popolazione: la più colpita ora è la fascia tra i 25 e i 49 anni, poi gli under 18 e la fascia tra i 18 e 25 anni”. 

“Negli ultimi giorni c’è stata una grossa crescita, molto repentina e vi era la necessità di dare segnali forti - ha evidenziato il titolare del Welfare, parlando del coprifuoco che scatterà giovedì sera -. Una misura come il coprifuoco, legato alla didattica a distanza per tutte le superiori e alla stretta su sport di contatto sono un segnale forte”, ha concluso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Milano, Metropolitana M4: ecco le prime immagini della fermata dell'aeroporto Linate

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

Torna su
MilanoToday è in caricamento