menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, mappa genetica dei tre genomi completi: «Il virus circolava già da diverse settimane in Italia»

I risultati della ricerca del Sacco e della Statale

Il sospetto non è nuovo, la prova non c'era ancora: il Coronavirus circolerebbe in Italia da diverse settimane prima della diagnosi di Mattia, il 38enne di Codogno considerato "paziente 1", risultato positivo al virus il 21 febbraio. E' il risultato dell'analisi filogenetica dei primi tre genomi completi dell'agente patogeno, ottenuti dagli esemplari di Coronavirus isolati e sequenziati all'ospedale Sacco il 27 febbraio. 

Il gruppo di lavoro del Sacco e della Statale, coordinato da Gianguglielmo Zehender, Claudia Balotta e Massimo Galli, ha ottenuto la mappa genetica completa dei ceppi del Coronavirus che circolano in Italia, almeno quelli noti finora. Secondo la mappa completa, è confermata l'origine cinese così come la somiglianza con i virus circolanti in Europa, in particolare la Germania e la Finlandia. 

L'analisi non è ancora terminata: ma per gli scienziati che la stanno conducendo pare ormai certo che si possa far risalire la comparsa del virus Covid-19 in Italia già diverse settimane prima della fatidica data in cui, per la prima volta, un paziente italiano è risultato positivo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Coprifuoco a mezzanotte: l'ipotesi da metà maggio

  • Cronaca

    Una persona è morta travolta da un treno a Milano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento