menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Come si prenota il vaccino sul sito di Poste in Lombardia

Da venerdì in Lombardia via alle prenotazioni per il vaccino covid sulla piattaforma di Poste

La Lombardia passa a Poste. Da venerdì, con un giorno di ritardo sulla tabella di marcia stilata, la regione passerà alla piattaforma gestita da Poste Italiane per la prenotazione del vaccino anti covid, abbandonando definitivamente quella di Aria, la società del Pirellone che ha creato disagi e polemiche tra sms mai partiti e appuntamenti saltati per problemi tecnici. 

L'annuncio ufficiale è arrivato mercoledì dal generale Francesco Paolo Figliuolo, il commissario nazionale per l'emergenza covid che ha visitato gli hub vaccinali lombardi per fare il punto della situazione. "Va tutto bene? No - ha spiegato -, le cose che non vanno ci sono, le facciamo notare e insieme si mettono a posto. Ovviamente non viviamo nel Paese ideale, ci potrebbero essere problemi, li miglioriamo, i sistemi informativi da domani prenderanno una nuova luce con il sistema nazionale, quello della struttura commissariale di Poste italiane quindi sono confidente che si farà ancora meglio", le parole di Figliuolo. 

Foto - La home della piattaforma di Poste 

vaccini piattaforma poste-2

Come prenotare il vaccino sul sito di Poste

In realtà la "migrazione" avverrà da venerdì, quando i cittadini lombardi potranno - e dovranno - prenotare la somministrazione sul sito gestito da Poste. Ma come funziona? Il sito è raggiungibile a questo link e di volta in volta sarà aperto alle categorie che possono prenotare. 

In Lombardia i primi che dovranno "iscriversi" sul sito di Poste saranno gli over 75. La fase massiva delle vaccinazioni, stando a quanto riferito dal presidente Attilio Fontana, partirà infatti dal 13 aprile proprio con quella fascia d'età, mentre gli over 80 dovrebbero ricevere tutti almeno la prima dose entro l'11.

Quindi da venerdì 2 aprile - secondo quanto spiegato in conferenza stampa - saranno le anziane e gli anziani tra i 75 e i 79 anni a poter prenotare per poi essere vaccinati a partire da una decina di giorni dopo. 

Per "iscriversi" basta il Cap del luogo di residenza, il numero della tessera sanitaria e il codice fiscale, che vanno inseriti nella seconda schermata che si apre in automatico sul sito. A quel punto il portale offre una serie di centri vaccinali - distribuiti in base alla distanza dalla residenza e trovati grazie al Cap - e giorni e orari per il potenziale appuntamento. 

Quando l'utente completerà le scelte, il sistema processerà le informazioni e invierà un sms di conferma al numero fornito. Per prenotare il vaccino covid in Lombardia sul sito di Poste servirà quindi soltanto la tessera sanitaria, il codice fiscale e un cellulare. 

Foto - La schermata per la prenotazione

vaccini piattaforma poste tessera sanitaria-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona gialla: le faq aggiornate e le regole per capire cosa si può fare

Coronavirus

Cos'è la "certificazione verde" per uscire dalla Lombardia e come si ottiene

Coronavirus

Vaccini covid, il 22 aprile partono le prenotazioni per i 60-64enni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento