menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lombardia, ecco tutti i comuni che passano in zona arancione rinforzata

Ecco tutti i comuni in arancione rinforzato in Lombardia

Un pezzo, grande, di Lombardia passa in zona arancione rinforzata. Nel primo giorno di zona arancione "normale" per la regione, il presidente Attilio Fontana ha infatti firmato una serie di ordinanze che impongono divieti e restrizioni più severi per una grande fetta di territorio regionale. 

La decisione, stando a quanto appreso, si è rivelata necessaria per cercare di fronteggiare l'aumento dei contagi e l'avanzata delle varianti. I comuni entreranno in zona arancione dal 3 marzo, mentre Mede, Viggiù e Bollate dal 4 marzo, perché fino al giorno precedente saranno zona rossa

Scuole chiuse e uscite: cosa cambia in arancione rinforzato

I comuni in zona arancione rinforzata

Le ordinanze riguardano i territori di Como, Milano, Mantova, Cremona e Pavia. Ecco nel dettaglio tutti i comuni lombardi che dal 3 marzo saranno in zona arancione rinforzata: 

Tutti i comuni della provincia di Como; 

Comuni in provincia di Mantova: Viadana, Pomponesco, Gazzuolo, Commessaggio, Dosolo, Suzzara, Gonzaga, Pegognaga, Moglia, Quistello, San Giacomo delle Segnate, San Benedetto Po, Asola, Castelgoffredo, Casaloldo, Medole, Casalmoro, Castiglione delle Stiviere; 

Comuni in provincia di Cremona: Cremona città, Spinadesco, Castelverde, Pozzaglio ed Uniti, Corte dei Frati, Corte de’ Cortesi con Cignone, Spineda, Bordolano e Olmeneta; 

Comuni in provincia di Pavia: Casorate Primo, Trovo, Trivolzio, Rognano, Giussago, Zeccone, Siziano, Battuda, Bereguardo, Borgarello, Zerbolò, Vidigulfo, Viggiù (dal 4 marzo);  

Comuni in provincia di Milano: Motta Visconti, Besate, Binasco, Truccazzano, Melzo, Liscate, Pozzuolo Martesana, Vignate, Rodano, Casarile; 

Rabbia dei sindaci: "L'abbiamo saputo dai giornali"

I comuni già in arancione rinforzato

In più, fino al prossimo 10 marzo, restano in zona arancione rinforzata tutti i comuni interessati già dalla precedente ordinanza del presidente lombardo, Attilio Fontana. E quindi: 

Tutta la provincia di Brescia;

Comuni in provincia di Bergamo:  Sarnico, Gandosso, Viadanica, Predore, Adrara San Martino, Villongo, Castelli di Calepio, Credaro; 

Comune in provincia di Cremona: Soncino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Coronavirus

Che fine farà lo smart working a Milano dopo la pandemia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento