rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Coronavirus

Scuole lombarde, schizzano i contagi tra le fasce meno vaccinate

I dati epidemiologici sul covid nella popolazione scolastica: la fascia d'età più vaccinata (gli adolescenti) vede una diminuzione settimanale dei contagi

Sono più di 18 mila gli alunni in quarantena a Milano e nella città metropolitana al 16 gennaio: lo rivela il monitoraggio settimanale sull'andamento della pandemia covid nella popolazione scolastica in Lombardia, diffuso mercoledì sera dall'assessorato al welfare della regione. Oltre mille gli insegnanti e altro personale scolastico, mentre le classi in quarantena risultano 1.743. Nelle scuole d'infanzia e nei nidi le classi in quarantena sono 450, gli alunni 5.985, gli operatori 673. Nelle scuole elementari le classi sono 632, gli alunni 6.787, gli operatori 392. Nelle scuole medie le classi sono 267, gli alunni 2.246, gli operatori 35. Nelle scuole superiori le classi sono 394, gli alunni 3.071, gli operatori 4.

I contagi, in tutta la Lombardia, aumentano per quasi tutte le fasce d'età, eccetto un lieve decremento per i 14-18enni. L'aumento è decisamente consistente nella fascia da 3 a 5 anni: rispetto alla settimana 3-9 gennaio, in quella dal 10 al 16 gennaio 2022 i nuovi casi di positività al covid passano da 12.896 a 17.675. Questo si traduce in un tasso d'incidenza per 100 mila abitanti che va da 1.933 a 3.413. E' l'aumento maggiore. 

Più vaccinati, meno contagiati

I tassi d'incidenza per 100 mila abitanti sono infatti i seguenti: da 1.593 a 2.025 (0-2 anni), da 1.933 a 3.413 (3-5 anni), da 6.539 a 9.339 (6-10 anni), da 4.796 a 5.119 (11-13 anni) e da 9.682 a 7.960 (14-18 anni). In numeri assoluti: da 3.009 a 3.882 per la fascia 0-2 anni, da 3.792 a 6.824 per la fascia 3-5 anni, da 12.898 a 17.675 per la fascia 6-10 anni, da 9.623 a 9.894 per la fascia 11-13 anni e da 20.692 a 16.379 per la fascia 14-18 anni.

Risulta lampante la correlazione con l'andamento delle vaccinazioni. La fascia d'età più vaccinata, quella dei 14-18enni, è l'unica a scendere. L'adesione degli adolescenti alla campagna vaccinale (12-19enni) è finora del 91 per cento, con prime dosi per l'89 per cento. Tra le altre, quella dove i contagi aumentano di meno è quella tra gli 11 e i 13 anni, la seconda fascia più vaccinata. L'impennata dei contagi avviene invece per le fasce inferiori, quelle meno vaccinate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole lombarde, schizzano i contagi tra le fasce meno vaccinate

MilanoToday è in caricamento