Coronavirus, Conte chiede aiuto a Fedez e Ferragni per esortare a usare le mascherine

Fedez: "Con un semplice gesto potremmo evitare lo scenario più brutto dei mesi scorsi"

Fedez

Il rispetto delle norme messe in atto per contenere la pandemia da coronavirus è fondamentale. In questi giorni il Governo le sta provando tutte per sensibilizzare tutti, sopratutto i più giovani a usare la mascherina quale mezzo principale, insieme al distanziamento, per contenere il virus. L'ultima 'trovata' di Giuseppe Conte è stata quella di chiedere una mano ai Ferragnez, la imprenditrice Chiara Ferragni e il rapper Fedez.

"Abbiamo ricevuto una telefonata molto inaspettata, siamo stati messi in contatto con il presidente del Consiglio che ha chiesto un aiuto da parte mia e di mia moglie nell'esortare la popolazione, soprattutto quella più giovane, nell'utilizzo delle mascherine", è Fedez a raccontarlo in un video su Instagram.

Il video appello di Fedez

"Ragazzi, ci troviamo in una situazione molto molto delicata, l'Italia non si può permettere in maniera assoluta un nuovo lockdown" è l'appello dell'artista, per il quale "il futuro è nelle mani della responsabilità individuale di tutti noi e con un semplice gesto potremmo evitare lo scenario più brutto dei mesi scorsi: mi raccomando, ragazzi - è l'esortazione finale della stories - utilizzate la mascherina". 

Chiara Ferragni e Fedez, e il loro lavoro contro il covid 19

Probabilmente Conte ha scelto la coppia di giovani non a caso. I due si sono impegnati fin dal primo momento della pandemia: sia come volontari ma soprattutto lanciando una campagna di raccolta fondi milionaria che ha permesso di aprire un reparto di terapia intensiva dedicato e supplementare all'ospedale San Raffaele di Milano. 

Proprio per questo loro impegno i Ferragnez sono stati candidati a 'gran voce' tra i cittadini di Milano meritevoli di un riconoscimento come l'ambrogino d'oro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

Torna su
MilanoToday è in caricamento