Milano, 28enne esce con la fidanzata durante il coprifuoco anti coronavirus: il primo multato

I poliziotti lo indagano anche per aver violato la sorveglianza speciale e lo hanno sanzionato per non aver rispettato le ordinanze inerenti il covid-19. Non ha nemmeno pagato il taxi

Repertorio

Prima notte di 'coprifuoco' a Milano. Prima notte di super lavoro per le forze dell'ordine impegnate nel controllo delle strade. Il bollettino della polizia di Stato però, tutto sommato, mostra come la misura messa in atto per contenere i contagi del covid sia stata rispettata dai più. Sono 50 le persone controllate dai poliziotti, nella fascia oraria 23 - 5. Di queste persone, un 28enne è stato sanzionato dopo che aveva preso un taxi fuori orario. L'uomo è stato anche denunciato per aver violato gli obblighi della sorveglianza speciale.

In via Engels a Milano, i poliziotti dell'Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico hanno indagato un cittadino italiano di 28 anni per aver violato la sorveglianza speciale e lo hanno sanzionato per non aver rispettato le ordinanze inerenti l'emergenza covid-19.

Va in taxi da Milano a Parabiago ma non paga

Il 28enne, alle 21.15 ha chiamato un taxi per accompagnare la propria fidanzata Parabiago (Milano). Una volta arrivati a destinazione, la ragazza è scesa e l'uomo ha chiesto di essere portato nuovamente a casa, dove sono ritornati alle ore 23.15. Il 28enne ha informato la tassista di non aver soldi per pagare la corsa il cui costo ammontava a 200 euro. La tassista ha concesso all'uomo di poter salire in casa per recuperare un bancomat ma, una volta tornato, ha asserito di non essere in grado di pagare.

Così la donna ha chiamato la polizia. Gli agenti giunti sul posto hanno controllato il giovane che è risultato avere numerosi precedenti di polizia e, inoltre, essere sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel Comune di Milano dalle 22 alle 7 del giorno successivo. L'uomo, che è stato denunciato dai poliziotti per aver violato tale obbligo, è stato altresì sanzionato amministrativamente con una multa di 280 euro per non aver rispettato l'ordinanza circa le limitazioni agli spostamenti notturni.

La tassista si è riservata di sporgere querela per insolvenza fraudolenta nel caso in cui l'uomo non paghi venerdì la corsa come concordato tra le parti.

Video: la Milano deserta del 'coprifuoco'

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Fontana: "Milano rimane zona rossa. Governo vuole mantenerla fino al 3 dicembre"

Torna su
MilanoToday è in caricamento