menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Coronavirus, a Milano la richiesta dei buoni spesa slitta fino al 15 aprile: tutti i dettagli

Prorogato di due giorni rispetto all’iniziale deadline del 13 aprile perché ci sono rallentamenti

È prorogata al 15 aprile la scadenza per richiedere al Comune di Milano i buoni spesa, ideati per aiutare le famiglie in difficoltà economica a causa dell’emergenza Coronavirus. I termini per l’accettazione delle domande, spiega Palazzo Marino, sono stati prorogati di due giorni rispetto all’iniziale deadline del 13 aprile perché si stanno registrando rallentamenti nella piattaforma digitale di compilazione.

“Il fornitore del servizio, su richiesta dell’Amministrazione, è costantemente al lavoro per ridurre i disagi e consentire a tutti gli utenti di accedere al form”, ha spiegato nel pomeriggio di martedì il Comune in una nota.

Il boom di richieste

Intanto, lunedì si era registrato un vero e proprio boom di richieste.  Le domande on line arrivate al sito del Comune di Milano erano state oltre 5.500, tra quelle completate e quelle in lavorazione. Probabilmente per questo motivo il portale del Comune ha raddoppiato le visite. Il notevole afflusso di utenti aveva già creato problemi di sovraccarico.

Il Comune ha fatto sapere che già dai giorni scorsi aveva chiesto al fornitore un potenziamento della piattaforma per garantirne il suo perfetto funzionamento anche con centinaia di accessi contemporanea.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Coronavirus

Che fine farà lo smart working a Milano dopo la pandemia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento