rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Coronavirus

L'idea di "concedere" ai no green pass solo un presidio statico (e arrivano rinforzi)

Il Pd chiede che il corteo venga impedito, l'assessore Granelli condanna il caos e il Questore annuncia l'arrivo di rinforzi

Niente corteo. Il Pd di Milano, per bocca della segretaria metropolitana Silvia Roggiani, ha chiesto ufficialmente che dal prossimo sabato non venga concesso ai no green pass - che da 16 weekend bloccano la città - di manifestare girando per le strade con lo scopo, dichiarato, di creare caos. 

“La situazione non è più accettabile. Milano non può essere ostaggio dei manifestanti no green pass che da sedici sabati consecutivi bloccano le vie e il commercio della città. La scorsa settimana la Questura con un attento e paziente lavoro ha cercato di trovare una mediazione con i rappresentanti no green pass. Di tutta risposta loro hanno rifiutato ogni tipo di accordo obbligando il questore ad emettere una prescrizione per l’itinerario del corteo. Non curanti delle regole e dei diritti altrui, i manifestanti hanno però, per l’ennesimo sabato, violato il percorso obbligato", le parole della numero uno dei Dem meneghino. 

Quindi, l'appello: "Queste situazioni non si devono più ripetere, le istituzioni, che tantissimo hanno già fatto, lavorino congiuntamente per tutelare il diritto a manifestare e permettere allo stesso tempo alla città di vivere. Un presidio statico in una zona circoscritta della città potrebbe coniugare entrambe le esigenze", l'ipotesi del Pd. "I commercianti hanno il diritto di lavorare e le persone di circolare in modo sicuro senza il timore di imbattersi in manifestazioni violente", ha concluso la Roggiani. 

Poco prima sulla stessa lunghezza d'onda si era espresso Marco Granelli, assessore alla sicurezza del comune di Milano. "La città non può essere alla mercé dei cortei no green pass", aveva rimarcato. Per questo occorre "una gestione più responsabile possibile". "Un conto - aveva detto l'esponente di palazzo Marino - è il giusto dibattito sul tema delle misure e del vaccino, un conto invece è protestare per protestare, fare caos al di fuori di tutte le regole". Ma le forze dell'ordine fanno "un lavoro molto intenso" visto il gran numero di persone che vengono segnalate e identificate

E proprio dal prossimo sabato - quando i no green pass dovrebbero ritrovarsi in piazza per il 17esimo sabato consecutivo - da Roma potrebbero arrivare rinforzi. Ad annunciarlo è stato il Questore, Giuseppe Petronzi: "Assolutamente sì, chiederemo quello che deve essere fatto, ci sono delle programmazioni", ha spiegato lunedì sul tema. "Se ci sono eventi molto particolari c'è una programmazione particolare, poi ovviamente" il problema dei cortei "è in cima alle attenzioni" e "in che termini si declina lo vedremo". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'idea di "concedere" ai no green pass solo un presidio statico (e arrivano rinforzi)

MilanoToday è in caricamento