menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, consiglieri alla Regione: "Mostrate i dati e le comunicazioni inviate al Ministero"

La richiesta di accesso agli atti

Richiesta formale di accesso agli atti per ottenere i dati sull'epidemia Covid che sono stati trasmessi da Regione Lombardia al Ministero della Salute dal mese di novembre 2020 a quello di gennaio 2021 al fine del calcolo dell'indice Rt. L'hanno avanzata i consiglieri d'opposizione Elisabetta Strada (Lombardi Civici Europeisti) e Michele Usuelli (+Europa-Radicali) indirizzandola all'assessre al welfare Letizia Moratti e al direttore generale welfare Marco Trivelli.

Strada e Usuelli chiedono anche una copia delle comunicazioni inviate dalla Regione sulla richiesta di calcolo dell'Rt, in seguito alla classificazione della Lombardia in zona rossa il 17 gennaio che, come sappiamo, ha innescato una serie di botta e risposta con tanto di ricorso al Tar e successivo ricalcolo dell'Rt dopo una settimana, in seguito a cui la Lombardia è stata ricollocata in zona arancione, come avrebbe dovuto essere fin dal 17. Ne è seguito anche un rimpallo continuo di responsabilità tra la Regione e l'Istituto Superiore di Sanità.

Bagarre in consiglio: chi chiede i dati in ginocchio, chi regala pallottoliere a Fontana

"Il presidente Attilio Fontana continua ad urlare che siamo vittime di accanimento da parte del Ministero. È invece fondamentale fare chiarezza per il bene delle istituzioni e dei cittadini, che continuano a pagare sulla loro pelle. Che rendano trasparenti, come chiediamo da mesi, i dati e le comunicazioni, segno di responsabilità e chiarezza", ha dichiarato Elisabetta Strada.

Perché non vengono forniti i dati grezzi?

"È da mesi che chiediamo di ricevere i dati completi e grezzi sulla pandemia in Lombardia, di certo non ci stancheremo adesso. In una democrazia è inaccettabile che una giunta lavori in maniera così oscura, e oltretutto che continui a non rispondere ai propri cittadini. L’istituzione della zona rossa ha portato danni enormi alla nostra regione: Moratti, Trivelli e Fontana non possono continuare a fingersi ciechi, sordi e muti di fronte alle nostre richieste. Se hanno fatto tutto giusto, non c’è motivo di nascondere i numeri. È il momento di fare chiarezza una volta per tutte", ha dichiarato Michele Usuelli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento