Morto Sergio Goi: "Un'altra vita spezzata dal maledetto covid, un pugno allo stomaco"

Goi, 71 anni, era da tempo segretario del circolo Pd di Gaggiano. Il dolore del suo partito

Sergio Goi

Partito democratico milanese in lutto. I dem meneghini e lombardi piangono Sergio Goi, storico militante e coordinatore del circolo di Gaggiano morto nelle scorse ore a 71 anni. Goi ha perso, purtroppo, la battaglia con il coronavirus, che lo aveva colpito nei giorni scorsi. 

A dare la triste notizia è stato proprio il Pd, con un commosso messaggio su Facebook accompagnato a una foto del 71enne sorridente. "Questa mattina la notizia della scomparsa di Sergio Goi è l'ennesimo pugno allo stomaco. Il maledetto virus se l'è portato via, a soli 71 anni, ma ci lascia un ricordo indelebile", le parole dei democratici. 

"Segretario del circolo Pd di Gaggiano, ma ancor prima un uomo buono e disponibile, da sempre al servizio della sua comunità", il ricordo dei colleghi di partito. "Ci uniamo al dolore della sua famiglia e di tutte le persone che gli hanno voluto e gli vorranno sempre un gran bene. Ciao Sergio", il commiato dei dem. 

Parole piene di dolore anche quelle di Silvia Roggiani, segretaria metropolitana del Pd e amica di Goi. "Se n'è andato Sergio Goi. Un'altra vita spezzata dal maledetto virus del Covid, quella di un nostro caro amico, un militante generoso, pronto a farsi in quattro per la sua comunità, e sempre con il sorriso - il suo commiato -. A nome di tutto il Pd Milano Metropolitana, esprimo la mia vicinanza alla sua famiglia. Ciao Sergio, non ti dimenticheremo", la promessa della Roggiani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Fontana: "Milano rimane zona rossa. Governo vuole mantenerla fino al 3 dicembre"

Torna su
MilanoToday è in caricamento