menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Ansa: posto di blocco per il Coronavirus

Foto Ansa: posto di blocco per il Coronavirus

Coronavirus: escono dalla "zona rossa", denunciati dai carabinieri

Tra loro uno che, pur potendo allontanarsi per recarsi in un ospedale, era andato in una banca di Firenze

Hanno cercato di uscire dalla "zona rossa" dei dieci Comuni della Bassa Lodigiana presidiati in questi giorni dalle forze dell'ordine a causa dell'emergenza del nuovo Coronavirus, il Covid-19. In sette sono stati denunciati dai carabinieri, in forze con circa 150 militari della compagnia di Codogno e di altri rinforzi da tutta Italia. A loro si aggiunge anche un uomo che era autorizzato a uscire dal suo Comune di residenza per accertamenti sanitari, ma invece si è presentato in una banca di Firenze per svolgere alcune incombenze perrsonali. Anche per lui è scattata la denuncia. 

E veniamo ai "pizzicati". Un 33enne romeno e la sua compagna, connazionale di 38 anni, residenti a Casalpusterlengo; un 48enne di origine marocchina di Senna Lodigiana; un 43enne romeno di Codogno; un 46enne romeno di Trezzo d'Adda che, provvisto di autorizzazione al transito, ha alterato il documento del "via libera" cambiando la targa autorizzata; e due italiani: un 33enne di Chignolo Po e un 80enne di Turano Lodigiano.

Chi sono i denunciati

I sette sono stati sorpresi in quattro diversi check point di quelli organizzati dai carabinieri, impegnati 24 ore su 24 a ridurre al minimo la possibilità che qualche persona superi l'ideale linea di "confine". Le autorità, come si sa, hanno ritenuto indispensabile circoscrivere la cosiddetta "zona rossa" per evitare il propagarsi del virus Covid-19, un cui ceppo è sicuramente nella Bassa Lodigiana. L'ottavo denunciato è un 58enne di Castiglione d'Adda. L'uomo era autorizzato a recarsi in un ospedale fuori dalla "zona rossa" per accertamenti di tipo sanitario ma è stato rintracciato a Firenze in un istituto bancario. In questo caso la denuncia è scattata da parte dei carabinieri del capoluogo toscano.

Tutti rispondono di inosservanza dei provvedimenti dell'autorità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona gialla: le faq aggiornate e le regole per capire cosa si può fare

Attualità

Un uomo è rimasto incastrato col pene nel peso di un bilanciere

Coronavirus

Lombardia zona gialla: cosa potrebbe riaprire dal 26 aprile

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Viaggio verso la zona gialla, il nuovo decreto Draghi

  • Politica

    Per l'assessore "se ti vesti come una cubista del Pacha" te la cerchi

  • Sport

    Potrebbe esserci un campionato di Serie A senza Milan e Inter

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento