menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Persone con mascherine davanti alla farmacia di Codogno

Persone con mascherine davanti alla farmacia di Codogno

Coronavirus, youtuber "finge" di aver superato la zona rossa: si becca denuncia

Il video era in realtà stato girato a Guardamiglio (Lodi)

Pubblica un video sulla sua pagina dove mostra di aver superto i check point della "zona rossa". Ma era tutto falso.

Uno youtuber, infatti, è stato denunciato dai carabinieri per una fake news: aveva postato un video sulla sua pagina Instagram in cui annunciava di aver violato la zona rossa di Codogno, epicentro dell'epidemia del coronavirus che è sorvegliata dai checkpoint delle forze dell'ordine. Codogno, insieme ad altri 9 comuni lodigiani, tra i quali Maleo, Casale, Bertonico, è off-limits e in quarantena da oltre una settimana per l'emergenza legata al Covid-19 coronavirus: nessuno può entrare o uscire a meno che non ci sia un permesso speciale.

La Procura di Lodi ha chiesto un approfondimento ai carabinieri che hanno scoperto la verità sul video: lo youtuber si trovava a Guardamiglio, poco fuori dall'area interdetta e non ha aggirato alcun controllo.

Per questo è stato denunciato per l'articolo 656, ovvero "pubblicazione o diffusione di notizie false, esagerate o tendenziose, atte a turbare l'ordine pubblico".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia zona gialla: cosa potrebbe riaprire dal 26 aprile

Attualità

Netflix ha ambientato una serie tv a Milano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento