menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine repertorio

Immagine repertorio

Covid, a Milano nuovi spazi per tamponi rapidi e vaccinazioni

È il frutto di una collaborazione tra Ats, Comune, protezione civile e aeronautica militare

Uno spazio dedicato per eseguire tamponi rapidi e uno per vaccinare le persone contro l'influenza. È questo il frutto della collaborazione tra ATS Città Metropolitana di Milano e Palazzo Marino. Il fatto è stato reso noto dall'assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, attraverso una nota diramata nel pomeriggio di martedì 3 novembre

Tamponi rapidi

A Milano verranno allestiti due nuovi "tunnel" per eseguire tamponi rapidi. "Ats Città Metropolitana di Milano - ha spiegato Gallera - in collaborazione con la Protezione civile milanese, Esercito Italiano, Aeronautica Militare e ASST Santi Carlo e Paolo, coordinerà le attività dei ‘drive through’ dei parcheggi di via Novara (Trenno) e di viale Nuvolari (Romolo), negli spazi messi a disposizione dal Comune, per l'effettuazione dei tamponi rapidi ad alunni e a operatori scolastici. Le due aree saranno organizzate dall'Esercito Italiano e si aggiungono all'altro punto tamponi di Linate gestito dall'Aeronautica Militare".

Test rapidi: ecco qual è la differenza con i tamponi

Vaccini antinfluenzali

Per quanto riguarda i vaccini antinfluenzali, invece, dal 9 novembre lo spazio Cattedrale della Fabbrica del Vapore, in collaborazione con l'Asst Fatebenefratelli Sacco, sarà destinato alle donne in gravidanza (dal lunedì al venerdì) e dal 16 novembre anche ai bambini dai 2 ai 6 anni.

Inoltre, sono previste quattro giornate (21, 22, 28 e 29 novembre) dedicate alla vaccinazione antinfluenzale dei bambini dai 2 ai 6 anni. Il Comune ha messo a disposizione 9 Cam e i centri sportivi di MilanoSport Saini e Cambini-Fossati, in collaborazione sempre con l'Asst Fatebenefratelli Sacco e con gli specializzandi dell’Università degli Studi di Milano.

Nella seconda metà di novembre, i cittadini che rientrano tra i soggetti a rischio a cui è destinata la vaccinazione gratuita potranno recarsi in 8 centri socio-ricreativi per anziani, messi a disposizione dal Comune di Milano. Gli spazi saranno gestiti con l'aiuto dei Medici di medicina generale. In piazzetta Reale, invece, il Comune allestirà un tendone con la Protezione civile e in collaborazione con Asst Nord Milano. Anche questo punto sarà attivo nella seconda metà di novembre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento