In giro senza motivo nell'auto del prestanome (con altre 40 macchine): multe per tutti

La scoperta durante un controllo della polizia locale a Brugherio, in via Aldo Moro

Erano a bordo di un'auto, in quattro, senza alcun motivo valido per spostarsi durante il "lockdown light" dovuto all'emergenza covid. E la loro auto, un'Alfa 147 che la polizia locale di Brugherio ha fermato lunedì mattina in via Aldo Moro durante un controllo è risultata intestata a un "prestanome", che ha - almeno sulla carta - altri quaranta veicoli di proprietà.

Nei guai sono finiti un 29enne di origine romena domiciliato a Sesto San Giovanni, un 24enne connazionale anche lui residente nel comune milanese e due 19enni italiani di Cologno Monzese, entrambi con precedenti penali per lesioni e furto. 

Nei confronti del prestanome, residente nella Bergamasca, sono state attivate delle indagini per impedire che possa intestarsi nuove proprietà. A carico dell'uomo e del conducente è stata comminata una sanzione di 544 euro ciascuno per il possesso fittizio del veicolo.

Tutti e quattro - il guidatore e gli altri tre uomini a bordo - invece sono stati multati con 400 euro di sanzione a testa per la violazione delle misure di contenimento dell'epidemia previste dal Dpcm in vigore, che vieta di uscire di casa se non per motivi di salute, lavoro o assoluta necessità. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

Torna su
MilanoToday è in caricamento