menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ormai è 'guerra' tra i Ferragnez e la regione

Fedez torna sul 'caso' vaccino alla nonna e attacca ancora la regione Lombardia

Ferragnez vs regione Lombardia, atto secondo. Continua la "battaglia", via social, tra Fedez, la moglie Chiara Ferragni e il Pirellone. Sempre lo stesso il tema sul tavolo: la campagna vaccinale anti covid. La polemica era esplosa nei giorni scorsi, quando l'imprenditrice digitale e moglie del rapper aveva denunciato sul suo profilo Instagram i ritardi della regione, spiegando che la nonna di Fedez era stata contattata per ricevere il siero soltanto dopo un loro "sfogo" nelle stories. 

Ats Milano, però, aveva smentito la ricostruzione della coppia, spiegando che la signora Luciana aveva compilato la domanda dimenticando di inserire il comune di residenza e che per questo non era mai stata contattata e che soprattutto nessuno le aveva chiesto al telefono - come invece raccontato dai Ferragnez - se fosse la nonna di Fedez. 

La Lega contro Chiara Ferragni

"Il comune inserito in automatico"

Nelle scorse ore lo stesso rapper, visibilmente contrariato, ha aggiunto un'altra puntata al caso. "Cara Regione Lombardia, io sinceramente non avrei voluto infierire", ha esordito il cantante per poi precisare - con tanto di screen - che il comune di residenza nel sistema di prenotazione di Aria viene inserito in automatico e raccontando che in realtà la nonna era già stata contattata mesi fa, dopo che lui aveva fatto un altro intervento sull'argomento vaccinazioni, senza però poter presentarsi all'appuntamento per un problema alla gamba.

"Anche lì, il giorno dopo, senza favoritismi, senza preferenze, solo una strana coincidenza", ha ironizzato l'artista. "Questa - ha commentato Fedez - è la modalità Lombardia, cercare di tappare i buchi trovando delle soluzioni che non siano uguali per tutti e mettano a tacere le polemiche in un sistema che fa acqua da tutte le parti".

"Attilio Fontana, Letizia Moratti - ha proseguito Fedez -, vogliamo quantomeno riscoprire il senso della vergogna e chiedere scusa a tutti i cittadini per aver adottato un comportamento che non vede nel cittadino stessi diritti e stesse opportunità ma semplicemente una modalità che verte a salvarsi la faccia e a evitare la gogna mediatica? Chiedete almeno scusa".

Lo screenshot di Fedez sulla prenotazione con Aria

167617629_280838483568079_7292493398717043360_n-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento