rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Coronavirus

Non c'è stato nessun aumento dei contagi dopo la festa dei tifosi dell'Inter

Tre settimane esatte dopo i maxi assembramenti in Piazza Duomo il contatore dell'epidemia continua a procedere lentamente

Non si è registrato nessun aumento dei contagi da covid dopo la festa dei tifosi dell'Inter di domenica 2 maggio. Tre settimane esatte dopo i maxi assembramenti la curva sta ancora flettendo verso il basso sia a Milano che in tutta la Lombardia.

Secondo Luca Richeldi, direttore di Pneumologia al "Gemelli" di Roma, i maxi assembramenti non hanno avuto ricadute "perché siamo in una fase di calo dell'epidemia", aveva detto ad Agorà (RaiTre) nella giornata di giovedì 20 maggio. "I luoghi chiusi rappresentano ancora un rischio, credo che dovremo tenere la mascherina per tutta l'estate", aveva continuato l'esperto. "All'aperto, e in questo l'estate aiuta — aveva concluso — possiamo cominciare invece a pensare ad una deroga dell'obbligo. Il Cts ci sta lavorando".

I precedenti

Non è il primo evento all'aperto con migliaia di persone in seguito al quale non si registrano contagi. Un precedente si era verificato a Napoli a novembre 2020 quando migliaia di persone scesero in strada e nelle piazza per ricordare Diego Armando Maradona. In quel caso la curva dei contagi nelle settimane successive continuò a flettere attorno a quota 600 senza mai registrare aumenti decisivi.

Non era andata così, invece, a fine agosto 2020 per la festa della promozione dello Spezia in Serie A. In quel caso dopo i festeggiamenti (sempre all'aperto) la curva dei contagi iniziò a salire: prima qualche unità, poi ci fu una vera e propria onda che si riassorbì in un mese.

© Riproduzione riservata

Alessandro Gemme Giornalista 24 maggio 2021 10:20
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non c'è stato nessun aumento dei contagi dopo la festa dei tifosi dell'Inter

MilanoToday è in caricamento