Coronavirus Lorenteggio / Viale Ergisto Bezzi

La festa dei 25 studenti del Poli finisce male (e uno di loro aggredisce i carabinieri)

I 25, tutti spagnoli e tutti del Poli, sono stati multati per violazione delle norme anti covid

Multe per tutti. E per uno di loro, decisamente il più agitato, anche una denuncia. È finita malissimo una festa in casa con protagonisti venticinque giovani, tutti studenti spagnoli del Politecnico di Milano. 

A "rovinare" il party, verso le 22 di mercoledì sera, sono stati i carabinieri del nucleo Radiomobile che sono intervenuti in viale Bezzi dopo che alcuni residenti dello stabile avevano segnalato al 112 schiamazzi e caos arrivare dall'appartamento. 

Appena giunti sul posto, i militari hanno individuato la casa senza troppa difficoltà e una volta all'interno hanno identificato tutti i presenti, ragazze e ragazzi tra i 21 e i 27 anni. Durante il controllo, un 23enne - poi risultato essere uno dei titolari del contratto d'affitto dell'abitazione - ha anche cercato di aggredire i carabinieri, tanto che è stato indagato a piede libero con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale. 

Per tutti i presenti alla festa, invece, sono state staccate multe da 400 euro per la violazione delle norme anti coronavirus, che vietano espressamente assembramenti e feste in casa. 

Lo scorso weekend altri studenti del Politecnico erano stati multati per un party. Anche in quel caso a farli finire nei guai erano stati i carabinieri del Radiomobile, che erano intervenuti in un appartamento di via Tunisia, preso in affitto. All'interno, tra musica ad alto volume e alcol, erano stati trovati 11 universitari tra i 20 e i 23 anni che erano stati sanzionati. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La festa dei 25 studenti del Poli finisce male (e uno di loro aggredisce i carabinieri)

MilanoToday è in caricamento