Lunedì, 17 Maggio 2021
Coronavirus Duomo / Via Larga

Le segnalazioni dei vicini e le feste (con 38 persone in casa) alle due di notte

Doppia festa in casa nella notte tra giovedì e venerdì a Milano. Multate 38 persone

Troppo caos per passare inosservati. Musica troppo alta per non destare "sospetti" nei vicini. Nella notte tra giovedì e venerdì la polizia ha interrotto due feste in casa a Milano, ancora rigorosamente vietate dalle norme anti covid in vigore. 

Il primo allarme è arrivato verso le due da via Larga, in pieno centro città. A telefonare al 112 è stato un residente di zona, allertato dalla musica che sentiva arrivare da un appartamento vicino. Una volta arrivati sul posto, gli agenti hanno identificato sei persone - 4 uomini e 2 donne, tra i 29 e i 49 anni - che hanno spiegato di essersi ritrovati per cenare e passare una serata insieme. Per loro sono scattate sanzioni da 400 euro ciascuno, come previsto dalla legge. 

Praticamente negli stessi minuti una seconda "soffiata" è arrivata su YouPol, l'app della polizia di Stato che permette ai cittadini di segnalare anonimamente delle situazioni di illegalità. Una Volante ha così raggiunto l'abitazione indicata - in via Campanini, tra la Centrale e Gioia - e in una casa privata ha trovato ben 32 persone, 9 donne e 23 uomini tra i 18 e 43 anni. 

Qualcuno dei presenti ha provato ad opporsi al controllo, chiedendo provocatoriamente ai poliziotti di andare altrove, e qualcun altro ha cercato di filmare l'intervento degli agenti. Anche in questo caso, però, l'epilogo è stato lo stesso: multe per tutti e obbligo di tornare nelle proprie residenze. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le segnalazioni dei vicini e le feste (con 38 persone in casa) alle due di notte

MilanoToday è in caricamento