menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Baresi e Massaro all'hub 7

Baresi e Massaro all'hub 7

Coronavirus, un Diavolo che aiuta: il Milan accanto al comune per le famiglie in difficoltà

Fondazione Milan insieme al comune per aiutare le famiglie in crisi a causa del Covid

Fondazione Milan e comune di Milano insieme per supportare il "Dispositivo di Aiuto Alimentare" nato per aiutare anziani e famiglie fragili durante l’emergenza Coronavirus. Grazie a una raccolta fondi attivata nei giorni scorsi è stato infatti possibile raccogliere oltre 57mila euro con l’obiettivo di arrivare ad almeno 100mila euro, soldi che saranno poi utilizzati per comprare generi alimentari da mettere a disposizione degli hub di distribuzione.

Venerdì, Franco Baresi e di Daniele Massaro insieme alla Vicesindaco del Comune e delegata alla Food Policy Anna Scavuzzo hanno visitato l’hub 7, uno dei dieci presidi del Dispositivo distribuiti sul territorio cittadino.

Baresi e Massaro hanno potuto così salutare tutti coloro che stanno lavorando per dare un piccolo aiuto a chi sta affrontando questo periodo con difficoltà. Allo stesso tempo hanno assistito alle diverse fasi che contraddistinguono le attività negli hub di quartiere: dall’arrivo dei generi alimentari come frutta, verdura, pasta, riso, tonno, legumi, alla preparazione della spesa, fino alla consegna dei pacchi ai beneficiari. "Grazie al Dispositivo di Aiuto Alimentare predisposto dal Comune di Milano e supportato da Fondazione Milan e altri numerosi partner, oltre che dal lavoro di molti volontari e dipendenti del Comune stesso, gli hub raggiungono più di 16mila persone - fanno sapere da palazzo Marino -, con la distribuzione di quasi 5mila spese, per un totale di circa 60 tonnellate di cibo settimanale donato".

“Per noi è stato bellissimo aver visitato questo hub e vedere di persona l’impegno che i volontari mettono ogni giorno per aiutare chi è in difficoltà. Sono loro i veri campioni, insieme a chi ha deciso di donare anche una piccola somma per un grande obiettivo - hanno detto i due ex campioni rossoneri -. Questa emergenza non è stata solo sanitaria, ma anche economica e purtroppo per alcuni fare la spesa è diventato più complicato. Il Dispositivo di Aiuto Alimentare del Comune che abbiamo deciso di sostenere come Fondazione Milan è senza dubbio un progetto virtuoso e siamo orgogliosi di farne parte”.

“La solidarietà dimostrata da tutte le anime di Milano in questo periodo così complicato è ancora una volta segno della capacità di fare squadra e di collaborare per il bene della comunità - le parole della vicesindaco Anna Scavuzzo -. Donne e uomini sono al lavoro quotidianamente da oltre due mesi in questo hub, così come in tutti gli altri in città, per dare una risposta ai bisogni di tante famiglie: la presenza e il sostegno di Fondazione Milan e di due grandi campioni è per noi motivo di orgoglio e occasione per ringraziare della generosità a favore del Dispositivo di Aiuto Alimentare del Comune”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona gialla: le faq aggiornate e le regole per capire cosa si può fare

Attualità

È stato creato un giardino zen in pieno centro a Milano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento