rotate-mobile
Coronavirus

Creato a Milano uno dei software anti-assembramento: ecco come funziona

Il sistema è in grado di calcolare quante persone ci sono e rilevare chi non indossa la mascherina

Evitare affollamenti sui mezzi pubblici, ma anche nei negozi. E poi gestire le file o individuare chi non indossa la mascherina. È quello che riesce a fare Vision 2, un software di intelligenza artificiale sviluppato da Binoocle, una startup nata tra Milano e Firenze. E per far funzionare tutto servono solo una telecamera.

Il software lavora attraverso tre applicazioni. La prima è dedicata alla gestione del numero delle persone all’interno di un luogo: la webcam inquadra il numero di persone presenti in un ambiente e se il numero è superiore a quello indicato dalle normative di sicurezza emette un segnale acustico di allarme. La seconda, invece, attraverso l'analisi delle immagini riprese dalla webcam rileva la presenza della mascherina sul volto delle persone all’ingresso dei negozi e degli uffici, in modo da evitare il rischio di contagio: anche in questo caso, se sono presenti persone senza mascherina il programma emette un segnale acustico di allarme. La terza, invece, è in grado di gestire autonomamente le code di attesa all’esterno con l’obiettivo di evitare il rischio di sovrannumero all’interno di un luogo.

Gli sviluppatori assicurano che si tratta di sistemi attenti alla privacy delle persone in quanto "non permettono la registrazione di immagini e emanano soltanto un segnale di alert nella circostanza specifica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Creato a Milano uno dei software anti-assembramento: ecco come funziona

MilanoToday è in caricamento