rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Coronavirus

Inter, la sosta per le nazionali fa male: Kolarov positivo al coronavirus (dopo Brozovic)

Il difensore serbo positivo al covid. Prima di lui anche il centrocampista croato

Nazionali e coronavirus: un cocktail micidiale per l'Inter. I nerazzurri, infatti, pagano la sosta per le amichevoli europee e la Nations league con due nuovi positivi al covid-19. L'ultimo a iscriversi nella lista è stato Aleksandar Kolarov, tornato a Milano lunedì dopo aver risposto alla convocazione della sua Serbia. 

"Fc Internazionale Milano comunica che Aleksandar Kolarov è risultato positivo al tampone effettuato ieri al rientro dalla convocazione con la propria nazionale", ha fatto sapere il club di viale della Liberazione in una nota. "Il giocatore, completamente asintomatico, seguirà da ora le procedure previste dal protocollo sanitario", ha assicurato la società.

Due giorni prima era invece toccato a Marcelo Brozovic, convocato dalla Croazia, diventata protagonista di un mini cluster. Prima del centrocampista interista, infatti, era risultato positivo anche il difensore Domagoj Vida, che aveva avuto l'esito del tampone - positivo - soltanto al 45' della gara con la Turchia, che stava giocando da titolare. Un paio di giorni prima, in una sorta di premonizione social, lo stesso Brozovic aveva postato su Instagram una foto di lui con Vida "in spalla". 

Se l'Inter piange, il Milan non ride. I rossoneri, infatti, dovranno affrontare il prossimo weekend di campionato senza allenatore. A Stefano Pioli, positivo da qualche giorno, nelle ultime ore si è infatti aggiunto anche il suo secondo, Giacomo Murelli. Entrambi stanno bene, ma dovranno restare in isolamento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inter, la sosta per le nazionali fa male: Kolarov positivo al coronavirus (dopo Brozovic)

MilanoToday è in caricamento