Graduation days per i neo-infermieri laureati durante il lockdown: grande festa nello stadio

La cerimonia si è tenuta il primo ottobre nel Bicocca Stadium

Lauree

Una giornata di festa, una cerimonia per chi si è laureato nel difficile periodo del lockdown. Sono i 'graduation days' dell'Università Milano Bicocca che giovedì 1° ottobre ha omaggiato i neo infermieri, in prima linea negli ospedali già da marzo, con una celebrazione nello stadio d'ateneo, alla presenza della rettrice Giovanna Iannantuoni. 

Sono stati gli infermieri che si erano laureati gli scorsi 11 e 12 marzo, in sedute che erano state anticipate di un mese per fare fronte all’emergenza Covid-19, ad aprire i 'Bicocca Graduation days', la cerimonia di proclamazione organizzata giovedì e nelle prossime settimane dall’Università di Milano-Bicocca per festeggiare tutti gli oltre 3mila studenti che si sono laureati da casa durante la fase più acuta della pandemia in Italia.

Quarantasei laureati in Scienze infermieristiche, Biotecnologie mediche e Odontoiatria e protesi dentaria hanno partecipato il primo giorno di cerimonia al Bicocca Stadium, alla presenza della rettrice dell’Ateneo, Giovanna Iannantuoni, e del direttore del dipartimento di Medicina e chirurgia di Milano-Bicocca, Maria Grazia Valsecchi, che ha chiamato uno per uno gli studenti laureatisi nei mesi scorsi e seduti sul prato dello Stadium, a distanza di sicurezza.

Un riconoscimento non solo per il traguardo raggiunto da casa e non in ateneo, causa emergenza, ma anche, per i laureati in Scienze infermieristiche, per avere anticipato la seduta di laurea di un mese e per essersi poi fatti trovare pronti a prendere servizio in reparto negli ospedali messi a dura prova dall’emergenza. Anche nel pomeriggio, nei prossimi giorni e nelle settimane successive verranno festeggiati tutti quegli oltre 3mila studenti che hanno coronato la propria carriera accademica tra marzo e settembre, 150 al giorno, suddivisi su tre turni di 50.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

Torna su
MilanoToday è in caricamento