rotate-mobile
Coronavirus

Violate norme anti covid, il prefetto di Milano chiude 20 tra locali, alimentari e negozi

È il frutto dell’attività di vigilanza da parte delle forze di polizia statali e locali

Il prefetto di Milano, Renato Saccone, ha adottato 20 provvedimenti con i quali è stata disposta la chiusura, per la durata di cinque giorni di diversi esercizi commerciali che hanno violanto le normative anti coronavirus messe in atto dal Governo per contenere la pandemia.

Cosa si può fare nella zona gialla

Si tratta di tre bar, un bar tavola fredda, un bar tavola calda, una pescheria, un esercizio commerciale di alimentari, nove esercizi commerciali di vicinato di alimentari e non alimentari, tre esercizi commerciali al dettaglio e un parrucchiere nel Comune di Milano. È il frutto dell’attività di vigilanza da parte delle forze di polizia statali e locali, in linea con le direttive impartite in sede di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Le sanzioni che rischiano i clienti

Cosa prevede l'articolo 4 della legge 35 del 2020? L'articolo 4, denominato "Sanzioni e controlli", al comma 1, recita così: "Salvo che il fatto costituisca reato, il mancato rispetto delle misure di contenimento di cui all'articolo 1, comma 2, individuate e applicate con i provvedimenti adottati ai sensi dell'articolo 2, commi 1 e 2, ovvero dell'articolo 3, è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 400 a euro 1.000 e non si applicano le sanzioni contravvenzionali previste dall'articolo 650 del codice penale o da ogni altra disposizione di legge attributiva di poteri per ragioni di sanità, di cui all'articolo 3, comma 3. Se il mancato rispetto delle predette misure avviene mediante l'utilizzo di un veicolo la sanzione prevista dal primo periodo è aumentata fino a un terzo". In sintesi le multe per chi trasgredisce andranno - quindi per tutti i partecipanti a questa festa - andranno da 400 a mille euro.

Cosa si può fare nella zona arancione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violate norme anti covid, il prefetto di Milano chiude 20 tra locali, alimentari e negozi

MilanoToday è in caricamento