Coronavirus, Milano sorvegliata speciale. Fontana: "Più controlli sulla movida"

Nel pomeriggio si riunirà il comitato tecnico-scientifico del Pirellone. Possibili nuove strette

Attilio Fontana

Non è ancora chiaro se a Milano scatteranno misure più restrittive rispetto a quelle varate dal Dpcm. La questione sarà affrontata nel pomeriggio di martedì quando si riunirà il comitato tecnico scientifico del Pirellone. L'obiettivo della Regione, comunque è uno solo: far diminuire la curva dei contagi da coronavirus.

In ogni caso, quasi sicuramente, verranno rafforzati i controlli sulla movida. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, a margine della presentazione di un rapporto di Confartigianato a Milano. "È chiaro che sarà una questione che uscirà dalla discussione. Noi pensiamo che già quello che è stato fatto sia per il momento sufficiente, ma credo che dovranno essere un po' accentuati i controlli", ha spiegato il governatore.

Fontana ha sottolineato che "il problema vero in questo momento sono gli assembramenti, queste movide che stanno portando a contagiare soprattutto i giovani, che se da un lato ci dà la tranquillità che pochi vanno in ospedale, comunque il contagio continua a essere alto e rischia poi di arrivare alle persone magari più anziane".

La Lombardia sul fronte dei posti in terapia intensiva "è pronta più che tranquilla. La mia tranquillità sarà il giorno in cui mi si dirà che è finito il contagio e non che non abbiamo dovuto utilizzare alcune terapia intensiva. Ma sicuramente siamo pronti", ha aggiunto Fontana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona gialla': cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, Metropolitana M4: ecco le prime immagini della fermata dell'aeroporto Linate

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Pasta al glifosato: ecco i marchi che la contengono (e quelli da non dare ai bimbi)

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

Torna su
MilanoToday è in caricamento