Coronavirus, gli assessori: "I luoghi di cultura sono un modello per regole anti covid"

"Teatri, auditorium, cinema rappresentano oggi un modello di efficacia", scrivono gli assessori di undici città d'arte

Immagine repertorio

"Teatri, auditorium, cinema rappresentano oggi un modello di efficacia nell'applicazione delle misure di contenimento dell'epidemia da Covid-19". Queste le parole degli assessori alla cultura - tra cui quello di Milano Filippo Del Corno - di grandi città come Roma, Napoli, Firenze e Venezia.

"Il rigore con cui il mondo dello spettacolo rispetta le indicazioni medico-sanitarie - si legge nella nota di undici assessori - garantisce la massima sicurezza per lavoratori del settore e pubblico, come dimostrano i dati statistici raccolti da Agis. Siamo quindi molto soddisfatti delle misure assunte nell'ultimo Dpcm che hanno fatte salve le ordinanze regionali che modulano con criteri di proporzionalità il contingentamento degli spettatori sulla base delle effettive capienze e dimensioni delle sale da spettacolo, accogliendo così l'appello che abbiamo lanciato la settimana scorsa". 

"Ci auguriamo - concludono gli amministratori - che questo sforzo a tutelare un comparto che ha dimostrato un così grande senso di responsabilità in questi mesi sia condiviso e sostenuto dagli stessi Presidenti di Regione, mantenendo le deroghe in vigore o introducendone di nuove,  senza attuare provvedimenti di natura restrittiva. Cautela e fiducia sono ingredienti fondamentali per contenere il contagio e al tempo stesso riacquistare una nuova dimensione di normalità, dove il riavvicinamento sociale generato dalla cultura rafforza il legame di comunità pur nel necessario distanziamento fisico".

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento