menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Cgil Lombardia

Foto Cgil Lombardia

Covid, la protesta dei sindacati davanti alla Regione: "Troppi tagli, scarsa assistenza fuori dagli ospedali"

La manifestazione martedì 23 giugno

"Ripensare l’ospedale per il futuro della sanità lombarda": è lo slogan di un presidio organizzato davanti a Palazzo Lombardia, il terzo, da Cgil, Cisl e Uil Lombardia con le Federazioni che rappresentano i pensionati e tutti i lavoratori che a diverso titolo operano nel sistema sanitario e sociosanitario.

«L’impatto dell’epidemia Covid-19 sul sistema ospedaliero lombardo - affermano i sindacati - impone un ripensamento delle politiche e dei modelli organizzativi». Seecondo le sigle sindacali, si è tardato a realizzare una separazione abbastanza netta dei percorsi di accesso alle strutture ospedaliere, con chiare distinzioni tra pazienti acuti, cronici, con patologia infettiva o no.

"Tagli eccessivi, pesanti ricadute"

Inoltre, secondo i sindacati, il "baricentro" del sistema sanitario sarebbe tutto spostato sugli ospedali, venendo quindi a mancare una adeguata e sufficiente assistenza territoriale "di base", extraospedaliera. Le sigle sindacali rimarcano infine che il taglio dei posti letto e del personale sanitario negli ospedali pubblici avrebbe determinato pesanti ricadute sul sistema in generale.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Come sarà il nuovo piazzale Loreto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento