Festa della Repubblica: Mattarella sarà a Codogno, il centro del primo focolaio di Covid-19

Il presidente omaggerà la cittadina della Bassa lodigiana il 2 giugno

Il presidente della Repubblia, Sergio Mattarella, sarà a Codogno, il centro principale del primo focolaio italiano di Covid-19, nonché prima zona rossa d'Italia. La visita del Capo dello Stato si terrà il 2 giugno, festa della Repubblica, e sarà in forma assolutamente privata, anche per evitare quegli assembramenti che sono tuttora vietati, proprio in un luogo così martoriato dal virus.

Mattarella, il 2 giugno, non mancherà di omaggiare il Milite Ignoto all'Altare della patria a Roma, come da tradizione; poi volerà in Lombardia e incontrerà le autorità codognesi, tra cui il sindaco Francesco Passerini che lo ha saputo mercoledì con una telefonata del presidente della Repubblica. "Il gesto di Mattarella premia la responsabilità e il sacrificio che l'intera nostra comunità ha saputo mettere nel combattere la pandemia", commenta il primo cittadino: "C'è stata una risposta unitaria che è stata semplicemente decisiva".

Insieme a Mattarella arriverà a Codogno anche il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana. E solo pochi giorni fa le Frecce Tricolori (che stanno compiendo un "giro d'Italia" a tappe) sono passate anche sui cieli codognesi per regalare ai cittadini della Bassa lodigiana lo spettacolo mozzafiato del sorvolo con le scie verdi, bianche e rosse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

Torna su
MilanoToday è in caricamento