menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Polizia dietro la Rinascente

Polizia dietro la Rinascente

Milano, rischio ressa per shopping: maxi controlli in centro e Galleria contingentata

Diverse pattuglie sono presenti nelle vie dei negozi per evitare che la ressa porti nuovi contagi

Con la riapertura dei negozi e l'arrivo delle feste, molte vie dello shopping di Milano sono state prese d'assalto. Per questo la polizia di Stato sta pattugliando diverse zone della città con l'obiettivo di evitare che gli assembramenti portino nuovi contagi. 

Gli ingressi all'interno della galleria Vittorio Emanuele sono contingentati dagli agenti della polizia locale e la questura ha disposto maxi controlli in tutto il centro, dal Duomo a San Babila, passando per via Torino, via Mercanti, via Dante e la più periferica corso Buenos Aires. 

Le forze dell'ordine saranno attive in città anche per far rispettare le regole e i divieti imposti dal governo per porre un freno all'epidemia di covid, come l'obbligo di utilizzare - correttamente - le mascherine e di mantenere il distanziamento. A pattugliare le aree dove si prevede una maggiore affluenza di cittadini, liberi di girare solo all'interno di Milano, anche i carabinieri e la guardia di finanza.

La stessa Confcommercio Milano, per scongiurare l'eventualità di un nuovo lockdown che danneggerebbe ancora di più le imprese, ha lanciato un monito affinché vengano rispettate le norme anti covid. "I comportamenti responsabili di tutti - dichiara l'associazione di categoria - sono decisivi per combattere la pandemia e sono il primo aiuto per il commercio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento